Gran finale, questa sera sabato 28 dicembre, alle 21:10 su Rai1, con Superbrain – Le Supermenti, il talent dedicato alle abilità della mente umana condotto da Paola Perego, che eleggerà il Supercampione della seconda edizione.  Protagonisti della terza e ultima puntata saranno gli ultimi sei concorrenti, tra i diciotto selezionati, di questo torneo nazionale: sei persone con capacità mentali straordinarie, in grado di memorizzare, fare calcoli e operazioni di logica in tempi rapidissimi, che si sfideranno due alla volta, in tre sfide.

Se non hai ancora visto di cosa sono capaci le Supermenti scoprile subito qui.

Tra le varie superamenti d’Italia, di questa puntata, ci sarà chi è in grado di fare a mente operazioni molto complicate; chi è capace di riconoscere opere d’arte vedendo solo un piccolo tassello di un quadro, e chi è dotato di un orecchio straordinario. Il vincitore della puntata concorrerà, insieme ai vincitori delle altre due, Gianni, il “golden boy” della prima puntata (capace di memorizzare in pochissimi secondi un numero impressionante di informazioni) e Alessandro, l’ “acchiappa-film” (capace di percepire e riconoscere un fotogramma sbagliato all’interno della scena di un film), all’elezione del Supercampione che si aggiudicherà il premio di 50.000 euro in gettoni d’oro.

Due protagonisti di questa edizione e due della scorsa, inoltre, saranno scelti per rappresentare l’Italia nell’edizione che la Cina si appresta a realizzare di questo programma e sfideranno le ‘Superbrain’ degli altri paesi in un torneo internazionale. Al fianco di Paola Perego, anche questa volta, ci saranno Paolo Conticini e Antonella Elia, pronti ad accompagnare la conduttrice durante lo svolgimento delle sfide e a mettersi alla prova in prima persona.

Non mancheranno elementi di varietà: molte prove, infatti, richiederanno un grande dispiego di persone, mezzi e molto altro ancora. Anche in questa puntata, saranno presenti, in studio, il dott. Marcello Marchetti, neurochirurgo che spiegherà, da un punto di vista scientifico, quali capacità mentali e aree del cervello sono state impiegate durante le esibizioni e  Il Disillusionista, che, già popolarissimo sul web, senza svelare la sua identità, ma sotto le vesti di un supereroe, svelerà alcuni segreti che si nascondono dietro l’arte dell’illusionismo.