L’edizione 2013 del Sundance Film Festival inizierà il prossimo 17 gennaio e, anche quest’anno, vedrà protagonisti grandi nomi del cinema indipendente americano, e non.

«Ogni grande film inizia con un’idea, ed è una testimonianza di come gli artisti trovino continuamente nuove idee, nuove storie, nuovi punti di vista e nuovi modi per condividerli, anno dopo anno. Non vediamo l’ora di poter ammirare questi artisti, non solo attraverso le loro parole e le immagini che vedremo sullo schermo, ma anche attraverso il dialogo che creano con il pubblico grazie al nostro Festival», con queste parole Robert Redford, ideatore e testimonial del Festival, ha presentato questa edizione della manifestazione.

Tra le proposte in rassegna quest’anno spicca il nome dell’italiano Giorgio Diritti, inserito nella sezione «World Dramatic», presenterà la sua pellicola Un giorno devi andare: co-prodotto con la Francia, il film racconta  la storia di una ragazza che, per superare una crisi personale, accompagna una suora in Brasile cercando di ritrovare se stessa nelle favelas amazzoniche. Protagonista Jasmine Trinca.

Un tocco italiano anche in Il futuro: diretto dalla regista cilena Alicia Scherso, quasi completamente ambientato a Roma e con dialoghi in italiano, vede nel cast anche l’attore Nicola Vaporidis nel ruolo del perfido fratello della protagonista, convinta proprio da quest’ultimo a diventare con l’inganno l’amante di Maciste, un anziano ricco ex divo del cinema di serie B.