Oggi il cinema di Bollywood piange, Jiah Khan, giovane promessa del cinema indiano ha deciso di togliersi la vita. La giovane venticinquenne è stata trovata impiccata ieri sera nella sua casa a Mumbai. Le ragioni di questo gesto estremo sono sconosciute, alcune fonti vicine all’attrice hanno rilasciato delle dichiarazioni, confessando che la giovane ragazza soffrisse da tempo di una forma di depressione molto ma molto acuta.
Non finisce qui però, il giallo si infittisce, pare infatti che la polizia indiana abbia deciso di interrogare Sooraj Pancholi, figlio dell’attore Aditya Pancholi, con il quale Jiah Khan è stata vista l’ultima volta entrare nella sua casa.
Ricordiamo che la bella attrice indiana Jiah aveva iniziato la sua carriera nel 1997, con il film “Dil se”, ma il suo vero esordio, dove riuscì ad imporsi alla corte di Bollywood, fu grazie al film Nishabd, del regista Ram Gopal Verna, dove riuscì a recitare a fianco di Amitabh Bachchan, uno fra gli attori indiani più popolari ed apprezzati nel panorama cinematografico.