In Italia lo abbiamo conosciuto grazie alla sua partecipazione al Festival di Sanremo del 2014, quando intonò per il pubblico televisivo la sua splendida Formidable.

Ma il belga Stromae (nome d’arte di Paul Van Haver) è noto in tutta Europa sin dal 2010, anno di pubblicazione del suo primo album Cheese, cui nel 2013 ha fatto seguire Racine Carrée.

Amato dalla critica per il modo innovativo in cui ha unito hip hop ed elettronica e coccolato dalla moda per il suo stile anticonvenzionale ed estremamente contemporaneo, Stromae è un talento di cui sentiremo molto parlare in futuro.

Nel frattempo il cantante si gode il meritato successo, dato che  ha raggiunto il vertice delle classifiche di vendita di 19 Stati europei, e si appresta a ritornare nel nostro Paese per esibirsi dal vivo.

Domani 1 luglio, infatti, Stromae sarà ospite dell’Alcatraz di Milano per un concerto d’eccezione, cui a dicembre seguiranno ben due appuntamenti: il 15 dicembre al Mediolanum Forum di Assago e il 17 al Palalottomatica di Roma.

Foto: Twitter