Vittorio Brumotti e la sua troupe sono stati aggrediti ieri notte nel parco della Montagnola di Bologna dove l’inviato del tg satirico di Canale 5 si era recato per un’inchiesta sullo spaccio di sostanze stupefacenti. Momenti di paura sia per Brumotti che per il cameraman visto che sono stati derubati persino di due videocamere. Prima dell’aggressione e dei furti, tra l’altro, uno spacciatore – oltre alla droga – ha cercato di vendere armi. Rivolgendosi a Vittorio Brumotti ha detto: “Vuoi pistole, kalashnikov..”.

Una situazione, quella che il tg satirico di Canale 5 documenterà stasera, ormai divenuta insostenibile tra spaccio di stupefacenti e vendita di armi a Bologna.

Ecco il video.