La Consigliera della Regione Lombardia, attualmente in congedo, potrebbe essere scritturata per interpretare se stessa.

Da qualche tempo il popolare regista americano Oliver Stone sta raccogliendo le idee per girare un film su Silvio Berlusconi, incentrato principalmente sulle vicende legate agli scandali di Palazzo Grazioli. La notizia è stata fatta circolare dal tabloid inglese The Guardian.

Uno degli obiettivi di Stone è quello di coinvolgere nel film Nicole Minetti, Consigliera della Regione Lombardia, scritturandola nel ruolo di se stessa: l’ex igienista dentale del San Raffaele è sicuramente una delle protagoniste delle vicende attinenti al periodo del “Bunga-Bunga” e la sua carriera politica è in auge in virtù dell’amicizia con Berlusconi.

Attualmente, peraltro, la Minetti si trova in vacanza a Los Angeles. Casualità o incontro combinato? Voci di corridoio dicono che il regista di Ogni maledetta domenica avrebbe dichiarato che averla nel cast nel ruolo di se stessa sarebbe un sogno. Se così non fosse, Stone ha già in mente la “sostituta” ideale, identificata nella modella Regina Salpagarova (considerata dai più come la sosia della Minetti).

C’è già chi scommette sulla presenza della Minetti. Accetterà o declinerà la proposta? I recenti dissapori con Berlusconi, unitamente alle intenzioni di lasciare la politica per darsi al cinema fanno pensare che i presupposti per vederla sul set ci sono tutti. In tal caso, un film diretto da un signore come Oliver Stone costituirebbe sicuramente un ottimo trampolino di lancio…