Il biopic dedicato a Steve Jobs – il secondo dopo quello con protagonista Ashton Kutcher – sembrava un film destinato a non dover prendere il via, ma proprio oggi la Universal ha ufficialmente reso noto il cast e ha dichiarato l’inizio delle riprese.

Dopo tanto penare il regista Danny Boyle (The Millionaire, Trainspotting, 127 ore) e il quotatissimo sceneggiatore Aaron Sorkin (The Social Network e The Newsroom) hanno trovato l’attore che interpreterà il ruolo del co-fondatore di Apple, ovvero Michael Fassbender.

Visto il curriculum d’eccellenza del protagonista non si tratta certo di una seconda scelta, come potevano invece credere in molti in seguito al gran rifiuto di Christian Bale e Leonardo Di Caprio.

Accanto a lui troveremo Kate Winslet nei panni di Johanna Hoffman, a capo dell’ufficio marketing di Macintosh, Seth Rogen in quelli del co-fondatore di Apple Steve Wozniak, Jeff Daniels quale John Sculley, ex CEO di Apple, Perla Haney-Jardine, Ripley Sobo e Mackenzie Moss saranno la figlia Lisa in diverse fasi della sua crescita, e in altri ruoli minori Katherine Waterson, Michael Stuhlbarg, Sarah Snook e Adam Shapiro.

Come già detto il primo ciak è già stato battuto in quel di San Francisco e a quanto pare Boyle e gli altri hanno girato alcune scene proprio dal garage dove Steve Jobs costruì il suo primo computer Apple.

La sceneggiatura seguirà la vita di Steve Jobs proponendo solo tre scene madri di enorme importanza per tutti gli appassionati di tecnologia: la nascita del Mac, la presentazione di NeXT e il lancio dell’iPod.

Tuttavia le ultime dichiarazioni di Sorkin hanno rivelato che un grande peso potrebbe avere anche la figlia Lisa, riconosciuta ufficialmente solo dopo molti anni, e definita dallo stesso sceneggiatore la protagonista femminile del film.

Per Steve Jobs non è ancora stata definita una data d’uscita, ma indubbiamente la Universal, che ha comprato tutto il progetto dalla Sony, punterà con decisione al momento più favorevole per candidarsi con prepotenza ai prossimi Oscar.

Foto. Infophoto