Steve Hackett, storico chitarrista dei Genesis, torna in Italia con quattro imperdibili live nell’ ambito del suo special acoustic tour, dal titolo “Off the beaten track“. Dopo le tournée mondiali degli ultimi anni, con Genesis Revisited e la band elettrica, ad accompagnare Hackett saranno ora i virtuosismi delle tastiere di Roger King e l’ intrigante sound del poliedrico Rob Townsend ai fiati. La scaletta dei concerti dedicata al suo vasto pubblico coprirà i 45 anni della lunga carriera di Steve Hackett, con i brani dei Genesis (da “Fifth of Firth” a “After the Ordeal”, “ Horizons” e molti altri) e quelli della sua carriera da solista (tra cui “Jacuzzi”, “Hands of Priestess”, ecc.) insieme ad alcuni mai eseguiti prima dal vivo, come “House Of The Faun”, brano ispirato alla Casa del Fauno di Pompei .

La prima tappa del tour italiano si terrà nella suggestiva cornice di Villa Bertelli, a Forte dei Marmi (Lucca), il 16 luglio. Seguiranno gli appuntamenti all’ Arena Beniamino Gigli di Porto Recanati (AN), il 17 luglio; alla Diga Nazario Sauro di Grado (GO), il 20, nell’ambito del Festival Ospiti D’Autore e infine in Plazza della Loggia a Brescia, il 21 luglio.

Steve Hackett è un ospite che inseguivamo da anni” ha dichiarato Carlo Fontana, direttore artistico e presidente della Fondazione Villa Bertelli “e rappresenta un piccolo grande assaggio della programmazione estiva di Villa Bertelli che vi preannunciamo di altissimo livello. Come ogni anno, infatti, stiamo cercando di accontentare tutti i gusti e un’ ampia fascia di pubblico, dai bambini alle persone mature, dai cultori, ai giovani e ai giovanissimi, dando spazio a un’ offerta in grado di spaziare dai grandi nomi della musica italiana ai comici più in voga, senza dimenticare gli ospiti internazionali e, come ormai da tradizione, un nome della scena nazionale legato alla Versilia“.