Sembrava andasse a gonfie vele la storia tra Stefano Bettarini e Ilenia Iacono, tanto che si parlava addirittura di matrimonio, invece la storia d’amore tra i due è giunta ufficialmente al capolinea. A parlarne è stato proprio l’ex calciatore al settimanale di gossip “Diva e Donna“, sottolineando come il rapporto si era già incrinato dopo il trasferimento in America:

L’ho amata profondamente, pensavo che fosse la storia della vita. Ma non volevo vedere i segnali che mi indicavano quanto avessi sbagliato sul suo conto. Eravamo partiti per gli Stati Uniti anche con l’intento di mettere su una nostra attività insieme, ma lei non prendeva alcuna iniziativa. L’unica cosa che si è profilata, l’apertura di un negozio di costumi, è nata grazie a me. Abbiamo scelto la location, contattato le modelle, ora lo gestirà lei da sola. Credo aprirà a gennaio, a Miami”.

Una critica neanche tanto velata quella di Bettarini che ha, quindi, fatto notare come la sua ex compagna abbia sfruttato solo la situazione, piantandolo in asso una volta raggiunto l’obiettivo:

Ha fatto in modo che io me ne andassi. Continuava a ripetermi che da quando eravamo a Miami mi vedeva sempre scontento. Poi, un giorno mi dice: ‘Proprio perché ti amo, ti lascio libero di tornare in Italia, voglio che tu sia felice‘. Ma se si ama veramente non si sopporta neppure uri giorno di lontananza. La differenza tra amare e volersi bene è proprio questa. E quando l’ho avvertita ‘Se salgo su quell’aereo non tornerò mai più’, Ilenia non ha fatto nulla per fermarmi. Ora che non la vedo e non la sento da due mesi, devo ringraziarla: ho tutta la situazione più chiara“.

La storia d’amore, che doveva coronarsi con un matrimonio da celebrare in tempi brevi, si è quindi conclusa nel peggiore dei modi, così come ha affermato con rammarico Stefano:

“Io avevo un visto valido per tre anni e mezzo, lei solo una carta valida per tre mesi: sposandoci il mio visto sarebbe stato esteso anche a lei. Anche per questo avevamo parlato di matrimonio in tempi rapidi. Io volevo una cosa molto semplice, lontano dai riflettori. Ma Ilenia, a un certo punto, ha cominciato a tacere sulle nozze. Era un altro segnale”.