Mancano due mesi esatti all’uscita di Star Wars Il Risveglio della Forza, settimo capitolo della saga creata da George Lucas, e tutti i fan sono ansiosi di comprendere cosa è successo ai protagonisti della trilogia originale dopo circa trent’anni (equivalenti anche nell’universo narrativo).

Al fine di prepararci alla visione del film, affidato alla regia di J. J. Abrams, ripercorriamo insieme le trame delle due trilogie di Star Wars, con un riassunto degli eventi che hanno portato il giovane Anakin Skywalker a trasformarsi in Darth Fener e poi di come il figlio Luke abbia affrontato l’eredità paterna abbracciando il sentiero della Forza.

Star Wars – La minaccia fantasma: tutto ha inizio da una missione diplomatica intrapresa dai due Jedi Qui-Gon Jinn e il suo allievo Obi-Wan Kenobi, durante la quale i due fanno la conoscenza della Principessa Padmé Amidala, che giurano di proteggere.

Sul pianeta desertico di Tatooine i due incontrano il piccolo schiavo Anakin Skywalker, destinato a diventare colui che risveglierà la Forza. Questi guadagna la libertà vincendo una gara di velocità sugli sgusci e tornati su Naboo si trovano in mezzo a una battaglia. Qui-Gon Jinn perde la vita in uno scontro con Sith Darth Maul, ma viene vendicato da Obi-Wan, che promette al maestro di prendersi cura di Anakin. Nell’ombra trama il nuovo cancelliere della Repubblica, Palpatine.

Star Wars – L’attacco dei cloni: una Confederazione dei Sistemi Indipenenti, guidati dai due Sith Darth Sidious e dal Conte Dooku, minacciano la stabilità della Repubblica. Anakin, divenuto guardia del corpo di Padmé, si è innamorato, ricambiato della principessa, nonostante il codice Jedi glieli vieti. Questa è ancora vittima di attentati, per fermare i quali Obi-Wan si mette sulle tracce del killer e del mandante.

Nel corso delle sue ricerche scopre un esercito di cloni al soldo della Confederazione: a questa notizia Palpatine crea un esercito repubblicano. È l’inizio della Guerra dei Cloni, che scoppia in contemporanea al matrimonio tra Anakin e Padmé.

Star Wars – La vendetta dei Sith: Anakin scopre che Padmé è incinta, mentre la Repubblica sta soccombendo. Palpatine nel frattempo guadagna sempre più potere per contrastare la guerra civile, e i Jedi sono in allarme. Palpatine, che in realtà è il signore dei Sith, Darth Sidious, cerca di convertire Anakin al Lato Oscuro della Forza, ma questi avverte il Maestro Windu, che però viene ucciso nello scontro col Cancelliere, anche grazie all’intervento del giovane ormai pervertito.

Quando Anakin tenta di uccider Padmé Obin-Wan e Yoda decidono di intervenire e nel combattimento il maestro del ragazzo lo mutila, riducendolo in fin di vita. Anakin si salverà, ma a caro prezzo, diventando Darth Fener. Nel frattempo Palpatine si è proclamato Imperatore Galattico. Padmé prima di spirare dà alla luce i due figli, Luke e Leila, che per la loro sicurezza vengono divisi e spediti su due pianeti differenti.

Star Wars – Una nuova speranza: sono passati 20 anni e Jedi sono stati quasi sterminati, mentre i Ribelli contrastano l’Impero. A questi la principessa Leila Organa svela i piani della Morte Nera prima di venire catturata. Nel frattempo Luke Skywalker viene addestrato da Obi-Wan Kenobi, il quale recluta il contrabbandiere Han Solo e il terzetto salva Leila.

Sulla Morte Nera Obi-Wan si scontra con Darth Fener, ma viene da questi eliminato. I Ribelli, appresi i segreti della Morte Nera, anche grazie all’aiuto di Luke riescono a distruggere l’enorme satellite. Solo Darh Fener riesce a scampare all’esplosione.

Star Wars – L’Impero colpisce ancora: l’Impero è deciso a sgominare i Ribelli, che fuggono di pianeta in pianeta. Luke si fa addestrare dal maestro Yoa, mentre Leila e Ian vengono fatti prigionieri da Darth Fener.

Luke allora parte per salvarli, ma in un combattimento all’ultimo sangue con Darth perde la mano, non prima di aver saputo la verità: la sua nemesi è anche il padre che non ha mai conosciuto. Leila viene liberata dai Ribelli, ma Ian Solo viene nuovamente imprigionato e venduto a Jabba the Hutt.

Star Wars – Il ritorno dello Jedi: Leila, innamorata di Ian Solo, chiede a Luke di aiutarla nell’impresa di salvare l’amato. L’operazione riesce, ma i tre scoprono della costruzione di una nuova Morte Nera. Darth Fener riesce ad attirare Luke in un tranello e si apre così un nuovo duello sotto lo sguardo di Palpatine, che sta per uccidere il giovane Jedi con i suoi poteri.

Il genitore però rinsavisce e decide di aiutare il figlio, uccidendo il signore dei Sith, ma a prezzo della propria vita. Nel frattempo Ian e Leila guidano l’assedio alla Morte Nera e il terzetto si riunisce.