Mentre in Italia Star Wars Il Risveglio della Forza veleggia intorno ai 25 milioni di euro incassati, e nel resto del mondo si parla di oltre 800 milioni di dollari, nel frattempo la Disney sta procedendo con celerità al processo di casting per determinare quale giovane attore avrà l’onore di interpretare la versione giovanile di Han Solo.

L’avventuriero spaziale reso celebre da Harrison Ford, come ormai noto, sarà infatti il protagonista di uno spin-off affidato alle sapienti mani dei registi Phil Lord e Chris Miller (The Lego Movie tra i loro successi) che dovrebbe vedere la luce il 25 maggio del 2018.

Diversamente da quanto succede in Italia negli Stati Uniti il sistema di selezione sembra essere più trasparente, o forse maggiormente orientato a sollevare interesse per scelte di marketing: sono infatti già stati diffusi i nomi degli attori che dopo una prima notevole scremature sono passati alle fasi finali.

Si tratta di Miles Teller (visto in Whiplash e Fantastic Four), Ansel Elgort (Colpa delle stelle), Dave Franco (fratello di Jess), Jack Reynor (Transformers 4 – L’era dell’estinzione), Scott Eastwood (figlio di Clint), Logan Lerman (protagonista di Noi siamo infinito), Emory Cohen (apparso in Come un tuono) e Blake Jenner (nel prossimo film di Richard Linklater). Volti più o meno noti, dunque, che verranno sottoposti ad alcuni test video in presenza dei due registi Lord e Miller, che dovrebbero prendere una decisione insieme alla produttrice Kathleen Kennedy nelle prossime due settimane.

Richiesta fondamentale per gli attori è la capacità di esibire la stessa spacconeria, irruenza e fascino che avevano reso Harrison Ford un beniamino del pubblico nella prima trilogia di Star Wars. Le riprese dello spin-off su Han Solo dovrebbero invece iniziare tra un anno esatto, a gennaio.

Ricordiamo poi che il nuovo corso della saga Star Wars dopo l’acquisizione da parte della Disney assomiglia sempre più al trattamento riservato agli Avengers della Marvel: una serie di film principali circondati da pellicole collaterali in grado di espandere potenzialmente all’infinito l’universo narrativo.

Il film d’azione di Gareth Edward conosciuto come Rogue One (ovvero la squadra che ha rubato i piani di costruzione dell’enorme base Starkiler, con un possibile cameo proprio di Han Solo) è infatti previsto per il 16 dicembre 2016, mentre per l’anno successivo, il 26 maggio, uscirà il secondo episodio della nuova trilogia – dunque l’Episode VIII in ordine cronologico – affidato a Rian Johnson.