Una storia triste, ma ugualmente bella che ruota intorno al cinema, quel dispenser di storie ed emozioni capace di farti volar via dalla realtà, perlomeno per la durata della pellicola.

Lo sapeva bene Daniel Craft, 41enne fondatore del New York Asian Film Festival e fan della saga di Guerre Stellari. L’uomo ha scoperto di avere un cancro in fase terminale circa sei settimane fa. Una brutta notizia che diventa (se possibile) ancora più amara quando prende coscienza di non poter arrivare al prossimo maggio, mese in cui uscirà nelle sale il nuovo episodio di Star Trek Into the Darkness.

Gli amici e la famiglia si sono così operati per esaudire l’ultimo desiderio di Daniel: con l’aiuto di diversi social media sono riusciti a raggiungere il regista JJ Abrams che, detto fatto, ha realizzato una copia della pellicola con i montaggi preliminari, permettendo a Dan di vedere il nuovo episodio pochi giorni prima di morire.

Il film gli è piaciuto molto, era l’ultima cosa che voleva fare nella sua vita“, ha detto l’amico Grady Hendrix al sito Hollywood Reporter. E così è stato: poco dopo aver terminato la visione, venerdì scorso, Dan è stato ricoverato in ospedale ed è morto circondato dalla moglie e dagli amici più stretti.