Dopo l’ inattesa vittoria alla 66 esima edizione del Festival di Sanremo, gli Stadio sono pronti a partire per il lungo tour nei teatri che debutterà domani, 10 marzo, da Fabriano (Ancona). Certo la band romagnola non mancherà di esibirsi live sui brani di “Miss Nostalgia”, 15 esimo album in studio degli Stadio, prodotto da Saverio Grandi e Gaetano Curreri e pubblicato lo scorso 12 febbraio, ma ci sarà spazio anche per ripercorrere i maggiori successi di una carriera ormai trentennale, da “Chiedi chi erano i Beatles”, “Chi te l’ ha detto?”, “Generazione di fenomeni”, “Un disperato bisogno d’ amore” e “Acqua e Sapone”, passando per “Sorprendimi”, “Bella più che mai” e “Ballando al buio”, solo per citarne alcuni.

Questo il calendario completo del Tour Teatrale 2016 degli Stadio:

  • 10 marzo: FABRIANO (AN) – Teatro Gentile
  • 13 marzo: BOLOGNA – Teatro Europa
  • 19 marzo: ASSISI (PG) – Teatro Lyrick
  • 20 marzo: FIRENZE – Obihall
  • 1 aprile: CATANIA – Teatro Metropolitan
  • 2 aprile: PALERMO – Teatro Biondo
  • 8 aprile: PADOVA – Gran Teatro Geox
  • 10 aprile: FERMO – Teatro dell’Aquila
  • 12 aprile: ROMA – Teatro Conciliazione
  • 16 aprile: SANTA CROCE (PI) – Palaparenti
  • 18 aprile: MILANO – Teatro Nazionale
  • 19 aprile: GENOVA – Teatro Politeama Genovese
  • 30 aprile: RIMINI – Teatro Novelli
  • 4 maggio: LUGANO – Palazzo dei Congressi
  • 6 maggio: BERGAMO  – Teatro Creberg
  • 10 maggio: TORINO – Teatro Colosseo
  • 13 maggio: CASALROMANO (MN) – Teatro Tenda

I biglietti per assistere ai concerti degli Stadio sono disponibili online al sito www.ticketone.it e nelle prevendite abituali.

Di seguito la tracklist completa dell’ album “Miss Nostalgia” (Universal Music), entrato direttamente al terzo posto della classifica ufficiale e contenente il successo sanremese “Un giorno mi dirai”, oltre a “Miss nostalgia”,  “Tutti contro tutti” (feat. Vasco Rossi), “Ti sto ancora cercando”, “Rimini”, “Perché”, “Copriti che fuori piove”, “Gioia infinita”, “Anna che non si volta”, “Domani”, “Noi come voi” e “L’ autunno ti dona”.