Dovranno attendere fino al prossimo 9 settembre i fan di J.J. Abrams e Steven Spielberg per vedere quello che si prospetta come vero e proprio cult dei nostri tempi “super 8”.

Parliamo della pellicola nata dall’incontro dei due “geniacci” di Hollywood  ormai nella storia per la serie tv “Lost” e per il capolavoro della fantascienza “E.T.”.

Negli Stati Uniti a un solo mese dall’uscita nelle sale il film ha già incassato qualcosa come 122 milioni di dollari, il che fa presumere un successone al botteghino anche nel nostro vecchio continente.

I due mostri sacri del cinema spettacolare made in Usa si sono incontrati proprio per la comune passione per il Super 8, con il quale entrambe hanno mosso i primi passi alla regia già dall’infanzia.

La trama racconta infatti le vicende di un gruppo i ragazzi alle prese con la lavorazione di un film nel 1979.

Le riprese vengono d’un tratto interrotte da un disastroso incidente ferroviario che porterà ad una serie di vicissitudini che tutto il paese, in primis i protagonisti, dovrà affrontare.

I  due principali protagonisti,  interpretati da Kyle Chandler e Elle Fanning, riescono nel film a svelare un piano segreto dell’Air Force americana e a salvare in qualche modo anche gli adulti.

Il film è costato 50 milioni di dollari e “rischia” di suggellare una collaborazione storica nel mondo del cinema americano e internazionale.