I fan di Spiderman staranno sicuramente gioendo, perché le avventure dell’Arrampicamuri saranno inglobate nell’universo cinematografico della Marvel che ha generato il fenomeno Avengers e I Guardiani della Galassia, per non parlare dei singoli eroi.

La notizia era nell’aria, ma tra la Marvel – Disney e la Sony, detentrice dei diritti di sfruttamento, non era stato ancora raggiunto nessun accordo, ma anzi era stato negato qualsiasi interessamento.

Nelle ultime ore, invece, per Spiderman sembra essere cambiato tutto: la divisione cinematografica della Casa delle Idee ha infatti pubblicato un comunicato stampa in cui si annuncia che il supereroe comparirà dapprima in un film Marvel e poi sarà protagonista di una pellicola da lei prodotta, la cui uscita è prevista per il 28 luglio 2017.

La Sony dà il benvenuto alla Marvel nel mondo di Spiderman”: così si apre la nota stampa, ma si potrebbe benissimo intendere il contrario, dato che la svolta di Amazing Spiderman non ha convinto quasi nessuno, nonostante il buon risultato al botteghino, e in ogni caso il personaggio è uno storico abitante dei fumetti della Marvel.

Ovviamente Andrew Garfield non indosserà più il vestito rosso e blu, e saranno presto organizzate delle sessioni di casting.

Per quanto riguarda il film in cui Spiderman farà il suo debutto Marvel, con ogni probabilità si tratterà di Captain America: Civil War, come peraltro previsto da tempo.

Kevin Faige produrrà l’avventura in solitario di Peter Parker del 2017 e come risultato di questo improvviso cambiamento di piani, un vero e proprio scossone, quasi tutti i film della Marvel cronologicamente successivi subiranno uno slittamento per far posto al nuovo arrivato: Thor passa a novembre 2017, Black Panther a giugno 2018, Captain Marvel a novembre 2018 e gli Inumani a luglio 2019.