Mancano poco meno di due settimane all’arrivo della 24esima avventura di James Bond al cinema, l’attesissimo Spectre che avrà l’arduo compito di eguagliare il successo di Skyfall, uno dei migliori film della saga.

La battaglia tra i due titoli, che vedono sempre protagonista il glaciale Daniel Craig e dietro la macchina da presa il regista Sam Mendes, si combatte anche in ambito musicale: per riuscire a superare l’eclatante bellezza della canzone di Adele ecco che per il tema principale della colonna sonore di Spectre è stato scelto Sam Smith.

Il cantante britannico, autore del singolo Lay Me Down e dell’album In the Lonely Hour, è infatti chiamato a interpretare Writing’s on the Wall, brano che con tutta probabilità sentiremo risuonare nei tradizionalmente elegantissimi titoli di testa del film.

Nel video che vi proponiamo vediamo le fasi di registrazioni della canzone con tanto di orchestra nello studio e i due Sam – Smith e Mendes – che parlano della rilevanza dell’atmosfera creata dal brano (una collaborazione fortemente cercata e voluta dal cantante) per la riuscita del film.

Come forse tutti gli appassionati sapranno tra i punti di maggiori interesse di Spectre, ci potrebbe essere il ritorno di uno dei nemici storici di James Bonda, il leggendario Ernst Stavro Blofeld: Christoph Waltz veste i panni del nuovo villain Franz Oberhauser, ma in tanti sospettano che il nome non sia altro che uno pseudonimo dietro cui si celerebbe l’iconico cattivo.

Ricordiamo che il cast di Spectre è composta anche da Ben Whishaw nel ruolo di Q, Naomie Harris in quello di Moneypenny, Ralph Fiennes come nuovo M, David Bautista nei panni di Mr. Hinx e infine le tre Bond Girl Léa Seydoux – Madeleine Swann,Stephanie Sigman – Estrella e Monica Bellucci – Lucia Sciarra.

La trama del film si snoda proprio a partire da un criptico messaggio che proviene dal passato misterioso dell’agente segreto, il quale si imbarca in una missione che lo porta prima a Messico City e poi a Roma. Qui Bond incontra Lucia Sciarra, la bella vedova di un criminale, grazie alla quale Bond scopre l’esistenza dell’organizzazione Spectre.

Nel frattempo il nuovo capo del Centre of National Security vuole smantellare l’MI6 guidato da M. Bond allora si allea con Moneypenny e Q per ritrovare Madeleine Swann, la figlia del suo vecchio nemico Mr. White, l’unica persona al mondo in grado di guidarlo nell’ardua missione di sconfiggere Spectre.