È una cerimonia in grande stile ma in puro stile british quella organizzata da EON Productions, MGM e Sony Pictures per annunciare il titolo e il cast della nuova pellicola dedicata a 007, con tanto di filmati di presentazione, location allestita per l’occasione e conduttore ufficiale.

Ma bando alla ciance: il nuovo titolo del 24esimo capitolo del franchise è Spectre, e il film sarà diretto nuovamente da Sam Mendes, regista che era riuscito a raggiungere un successo di critica e pubblico (1,1 miliardi di euro in tutto il mondo) mai eguagliato da un capitolo della saga di James Bond.

Ritroveremo ovviamente Daniel Craig nei panni del protagonista, e al suo fianco come membri dell’MI6 faranno il loro ritorno Rory Kinnear quale Tanner, Ben Whishaw nei panni dell’informatico Q, Naomie Harris come Miss Moneypenny, Ralph Fiennes nel ruolo del nuovo M. Nuovo arrivo nel team è Andrew Scott, visto nel serial Sherlock come un Moriarty folle e geniale.

Tra le new entry non relative alla squadra di James sono stati annunciati con grande gaudio i debutti di Dave Bautista, reduce da I Guardiani della Galassia, che sarà Mr. Hinx, la bella Lea Seydoux, vista in La vita di Adele e che qui sarà conosciuta come Madeleine Swann, la nostra Monica Bellucci nei panni di Lucia Sciarra, e infine il villain Christoph Waltz, che a questo punto, se il titolo non tradirà le aspettative dei fan, potrebbe essere a capo della storica organizzazione terroristica Spectre da sempre nemesi dell’agente con licenza di uccidere.

Aggiunta di colore: l’automobile d’ordinanza di James Bond è ancora una volta una Aston Martin, per questo film del nuovo modello DB10.

Come già confermato parte delle riprese si svolgeranno in Italia, per la precisione nella splendida location della Reggia di Caserta e a Roma. Nella capitale i set si divideranno tra gli studi di Cinecittà e Ponte Sisto, Corso Vittorio Emanuele II, il Lungotevere e Borgo Vittorio. Altri luoghi coinvolti saranno le nevi dell’Austria, il Marocco e ovviamente gli studi Pinewood Shepperton di Londra.

Un’altra novità è rappresentata dal cambio di tecnici nel settore della fotografia: Hoyte van Hoytema, recentemente direttore delle luci in Interstellar, sostituirà Roger Deakins. Le riprese inizieranno lunedì prossimo, mentre l’uscita della pellicola è prevista per il 23 ottobre 2015.

//