Per rendere omaggio a Whitney Houston su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) lunedì 4 agosto alle 21.00 – a pochi giorni da quello che sarebbe stato il suo cinquantunesimo compleanno – andrà in onda in prima tv in chiaro Sparkle, l’ultimo film interpretato da una delle cantanti più talentuose di tutti i tempi, scomparsa prematuramente nel 2012.

Considerata da molti artisti e critici musicali come la più grande voce femminile della storia della musica, nel corso della sua carriera ha dimostrato anche di essere un’attrice di talento. In questo remake dell’omonimo film del 1976, diretto dal regista Salim Akil, si ripercorre la storia della band femminile Supremes che lanciò Diana Ross e, purtroppo, rappresenta l’ultima esperienza cinematografica della Houston che qui interpreta il convincente ruolo di Emma, madre di tre ragazze che vogliono sfondare nel mondo della musica.

Il film, ambientato nella Detroit del 1968, racconta le vicende di tre sorelle che sognano di diventare delle star della musica. Grazie alle loro capacità e alla forza di volontà riescono a raggiungere il successo desiderato, nonostante l’iniziale disappunto della madre (Whitney Houston) che, a causa del suo fallimento da giovane in ambito musicale, si rivela diffidente e apprensiva verso la carriera delle figlie.

Sparkle sembrava presagire il rilancio della carriera della Houston dopo un periodo cupo tra droghe ed alcool. Invece si rivelerà solo uno degli ultimi casi di opera postuma, presentata dopo la scomparsa di una delle attrici protagoniste.