E’ appena uscito e già si è accaparrato il titolo dir e dei botteghini. Parliamo di ‘This must be the place’ il nuovo film di Paolo Sorrentino che ha letteralmente stregato il popolo italiano.


La pellicola è stata ha girata negli Stati Uniti e racconta le vicende di un rocker (Sean Penn),  ricco e stufo della sua vita  che decide di ritirarsi dalla scene e partire invece alla ricerca dell’uomo che durante la Seconda Guerra Mondiale ordinò l’uccisione di suo padre in un campo di concentramento.

Un film che non può essere definito semplicemente, come sostiene lo stesso regista, un film sull’olocausto.

Se è vero che questa terribile parentesi della storia mondiale, nel film ci sono anche altre linee narrative come il rapporto tra padre e figlio e  l’introspezione del protagonista.
Oltre all’incredibile interpretazione di Sean Penn, il film può contare anche su una colonna sonora d’eccezione, composta da David Byrne.
I riscontri ci sono subito stati visto che  ha incassato 300.000 euro solo nella prima giornata di programmazione.
C’è da scommettere che la pellicola possa concorrere al premio oscar nelle maggiori categorie, grazie anche alla distribuzione negli Stati Uniti della The Weinstein Company, la stessa società che porta nei cinema i film di Tarantino.

E’ appena uscito e già si è accaparrato il titolo dir e dei botteghini. Parliamo di ‘This must be the place’ il nuovo film di Paolo Sorrentino che ha letteralmente stregato il popolo italiano.

La pellicola è stata ha girata negli Stati Uniti e racconta le vicende di un rocker (Sean Penn)

ricco e stufo della sua vita che decide di ritirarsi dalla scene e partire invece alla ricerca dell’uomo che durante la Seconda Guerra Mondiale ordinò l’uccisione di suo padre in un campo di concentramento.

*

* Un film che non può essere definito semplicemente, come sostiene lo steso regista, un film sull’olocausto. Se è vero che questa terribile parentesi della storia mondiale, nel film ci sono anche altre linee narrative come il rapporto tra padre e figlio e l’introspezione del protagonista.

*

*

* Oltre all’incredibile interpretazione di Sean Penn, il film può contare anche su una colonna sonora d’eccezione, composta da David Byrne.

* I riscontri ci sono subito stati visto che ha incassato 300.000 euro solo nella prima giornata di programmazione.

* C’è da scommettere che la pellicola possa concorrere al premio oscar nelle maggiori categorie, grazie anche alla distribuzione negli Stati Uniti della The Weinstein Company, la stessa società che porta nei cinema i film di Tarantino.