J-Ax, irrompe nella seconda serata di Rai 2 con Sorci Verdi un late show cucito addosso al coach di The Voice. Il programma andrà in onda da lunedì 5 ottobre, alle 23.30, l’irriverente sketch comedy che lo vede nell’inedito ruolo di conduttore all’americana, che scherza sul filo dell’ironia e propone filmati da navigato YouTuber, destreggiandosi fra esibizioni canore, satira politica e di costume, interviste ai “vip”.

Vittima della prima puntata, Maria De Filippi, che mostrerà le sue doti canore interpretando “Maria Salvador”, il tormentone estivo di J-Ax.

J-Ax racconta lo show: “Sorci verdi spero che sarà una bomba, ma mi basta che sia un raudo nel bagno di Via Mecenate. Gli ospiti : Maria De Filippi, Marco Travaglio, Cochi e Renato, Fedez. Quinta puntata a sopresa. Ci saranno le ragazze popcorn che distribuiranno popcorn in studio. La cosa che mi ha stupito è che nelle prime puntate De Filippi e Travaglio hanno rilasciato dichiarazioni che faranno rumore. Prese di posizioni nette”.

Poi racconta che già dalla scelta degli ospiti ha voluto far vedere i sorci verdi a molti: “Gli ospiti gli ho scelti guardando prima quelli che danno fastidio alla Rai, poi ho scelto quelli di altri network, come Maria De Filippi, così ho creato problemi sia alla Rai che a Mediaset in un colpo solo. Travaglio l’ho scelto perché ha fatto chiudere due programmi in Rai. Cochi e Renato li ho scelti perché ci sono dei personaggi che hanno una valenza che andrebbe spiegata. Loro mi hanno regalato una canzone su legalità e immigrazione. Mi sono venuti i brividi in faccia. Fedez perché abbiamo finito il budget e ho dovuto chiedere un favore ad un amico.”

Cinque appuntamenti settimanali in cui J-Ax sarà affiancato sul palco dal giovane attore Augusto Pedari. Alla realizzazione delle interviste ai vip, inoltre, collaborano tre “sorci verdi” sotto forma di pupazzi: Ascia, Brambo e Pezza.

Una resident band, capitanata da Paolo Jannacci, improvvisa la colonna sonora della serata, mentre le numerose minifiction che costellano le puntate sono realizzate all’insegna del “politically incorrect” e fotografano impietosamente le mode e le tendenze che dilagano nel web, nei canali televisivi e nella vita quotidiana.

Riuscirà J-Ax a sorprendere tutti e a sconvolgere i linguaggi della televisione? La seconda serata tornerà viva ? Lo scopriremo dalla prossima settimana, sulla carta ha le caratteristiche per vincere la sfida.