Quasi tutto pronto per l’inizio della 69° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, che si terrà dal 29 agosto all’8 settembre.

Dopo l’annuncio dei nomi che faranno parte delle tre giurie del Festival, questa mattina sono arrivate anche le prime indiscrezioni sulla madrina di questa edizione della Mostra di Venezia.

Il nome è quello di Kasia Smutniak, modella e attrice polacca, che avrà il compito di rappresentare il cinema italiano in questa importante kermesse internazionale, ruolo che fu, nelle edizioni precedenti, di nomi più o meno illustri del cinema italiano come Isabella Ragonese, Maria Grazia Cucinotta, Ksenija Rappoport, Ambra Angiolini e Isabella Ferrari.

Kasia Smutniak, compagna del compianto Pietro Taricone e attuale del famoso produttore Domenico Procacci, ha iniziato la sua carriera di attrice nel 2000 conAl momento giusto di Giorgio Panariello. Molti altri film al suo attivo, come “13dici a tavola”, “Carnera – The Walking Mountain”, “Caos Calmo”, “Tutta colpa di Giuda”, “From Paris with Love” e “La Passione”, fino ad arrivare a “Nelle tue mani” di Peter Del Monte che le è valso il Globo d’Oro come attrice rivelazione dell’anno nel 2008.

Una carriera costellata di successi sia sul grande che sul piccolo schermo. Kasia Smutniak ha infatti partecipato anche a “Questa è la mia terra”, “La moglie cinese” e “Ma il cielo è sempre più blu”.