Parte stasera il nuovo talk show live di Sky TG24, “Rapporto Carelli”, dall’omonimo giornalista già volto noto del Tg5, passato poi a Sky per dirigere il Tg24, di cui ha passato recentemente il testimone a Sarah Varetto per lanciarsi in questa nuova impresa.

Non troppo originale nel titolo, il nuovo talk si propone invece come una novità nel genere, prendendo le distanze dai soliti salotti in cui gli ospiti si sfidano a colpi di parole inconcludenti e epiteti grossolani.

Un talk diverso già nell’ambientazione: non il solito studio con sedie e poltrone, ma il cuore stesso della nostra politica, una piazza Venezia splendida con l’Altare della Patria a fare da sfondo, per una scenografia trasparente, come afferma lo stesso Carelli in un’intervista, trasparente come vuole essere il programma, caratterizzato non dagli ospiti dei “soliti giri” e non un “pollaio”, ma un dibattito pacato, serio e imparziale sui temi principali del giorno.

Oltre ai protagonisti della politica, Il talk show si ripropone di dar voce anche a quell’Italia che non va in tv, con collegamenti con italiani residenti all’estero e giovani eccellenze italiane mai inserite nei circuiti dei palinsesti.

La parte satirica verrà affidata ai pupazzi de “Gli sgommati”, personaggi in lattice con sembianze di politici italiani che tanto successo hanno riscosso proprio su Sky; il programma sarà visibile anche su tablet e Ipad e i commenti in studio saranno integrati da quelli arrivati tramite Facebook e Twitter, per una prima serata del tutto al passo con i tempi.