Appare del tutto normale che una serie televisiva giunta ormai alla 27esima stagione tra alti e bassi come I Simpson debba inventarsi costantemente qualcosa di nuovo per restare sulla cresta dell’onda, ma questa volta la creatura di Matt Groening potrebbe davvero produrre qualcosa di inedito.

È stato infatti annunciato che il penultimo episodio dell’attuale stagione, in onda il prossimo 15 maggio, conterrà un segmento di tre minuti in cui Homer Simpson risponderà alle domande dei fan. Nulla di strano, se queste non risposte non fossero dal vivo, ovvero in diretta (un dettaglio da specificare nel caso di un cartone animato in cui il concetto può essere facilmente frainteso).

La proposta sembra essere un unicum nella storia dell’animazione, come ha dichiarato il produttore Al Jean, e il personaggio di Homer (che recentemente “ha smentito” le voci riguardanti un suo divorzio) dovrebbe essere realizzato attraverso la tecnologia del motion capture, cui ovviamente darà voce lo storico doppiatore Dan Castellaneta.

Jean ha assicurato che Homer farà della affermazioni legate alla strettissima attualità, in modo da provare senza alcuna ombra di dubbio che la messa in onda sia davvero live. I tre minuti poi non saranno staccati dall’episodio, ma saranno coerenti con il tema della puntata, ovvero l’improvvisazione comica.

Una specialità nella quale Castellaneta pare essere un grande esperto, cosa che gli sarà utile visto che dovrà parlare a braccio, per quanto sulla base di un canovaccio preparato in precedenza. I fan infatti saranno invitati a mandare le proprie domande via Twitter una settimana prima della messa in onda utilizzando l’hashtag #HomerLive.

La trovata sembra anche essere un esperimento significativo per provare ad arginare la perdita di ascolti costanti della tv tradizionale, sottoposta alla concorrenza di servizi di streaming come Netflix, più appetibili per un pubblico giovane che sembra non voler più rispettare gli orari fissi dei palinsesti.