Ospite di Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo, Simona Ventura, una delle concorrenti più chiacchierate della nuova edizione dell’Isola dei Famosi, si confessa e parla al pubblico della sua decisione di diventare una naufraga dell’ultima stagione del reality show che lei stessa conduceva su Rai 2

“Vado all’Isola dei Famosi per vincere” racconta fin da subito la Ventura ai microfoni di Canale 5, “A tal proposito mi sto già preparando, anche dal punto di vista alimentare, perché lì si soffre, prima di tutto, la fame” ricorda con poco entusiasmo. Conduttrice storica del format, Simona si appresta a passare dall’altra parte della barricata e dice: “Subirò quello che io stessa ho contribuito a creare con gli autori. E’ una cosa eccezionale e un po’ strana”. E sugli oggetti che potrà portare con sé in Honduras, svela: “Oltre al cuscino, vorrei portare il materassino per fare yoga, che mi servirà anche per dormire, e le pinzette per le sopracciglia”.

Artefice di tanti programmi di successo, Simona riserva parole bellissime anche per Alessia Marcuzzi: “Abbiamo lavorato insieme in un’edizione del Festivalbar e devo dire che nel panorama televisivo è difficile trovare colleghe così solidali come Alessia Marcuzzi. E’ un piacere immenso poter lavorare ancora insieme a lei”.

Rispetto alla sua lunga carriera, a Silvia Toffanin che le chiede se in qualche momento non si sia sentita abbandonata dalla televisione, la conduttrice risponde: “No, ma c’è stato un momento in cui ho capito di aver fatto delle scelte sbagliate e mi sono pentita di aver lasciato delle persone nel mio lavoro. Ad ogni modo – chiosa – non ho né rimpianti né rimorsi”. Infine, parlando della sua vita privata, Simona Ventura confida: “Con Gerò (Gerolamo Carraro, ndr), ho incontrato il grande amore della mia vita a 45 anni. Lui mi ha completata, ma nei nostri progetti non c’è il matrimonio”.