In un’intervista rilasciata al mensile maschile ‘Max’ Rocco Siffredi si rivela e spiega il perché del suo ritorno al mondo del porno nonostante vi avesse rinunciato nel 2004.

Depressione: questa il motivo che avrebbe spinto l’attore a tornare sui suoi passi.

Che Rocco tornerà sul grande schermo con il suo consueto lavoro non è l’unica novità. In effetti sarà anche protagonista accanto a Massimo Boldi che è anche regista della pellicola del film ‘Matrimonio a Parigi’.

Un attore poliedrico quindi e versatile anche per quel che riguarda le sue scelte lavorative e personali che l’hanno visto “collaborare” con donne di tutti i tipi. A detta di Siffredi stesso, non avrebbe disdegnato donne grasse, brutte o anziane, vivendo il tutto sempre come una sfida.

Ma il mondo del cinema porno non è così semplice. Siffredi stesso ha subito diversi interventi che hanno coinvolto i legamenti del ginocchio, la schiena, clavicola, spalle e polso.

Addirittura la cornea sarebbe stata compromessa da lavoro, che si rivela più pericoloso così di quello degli stuntman.

Durante l’intervista l’attore si è inoltre lanciato in un commento sul pubblico che guarda i suoi film e in genere il porno, sostenendo che oramai siano sempre più ragazze ad esplorare questo mondo.

Forse una visione abbastanza sconcertante ma probabilmente veritiera visto che riguarda un mondo molto vicino a Siffredi.