I naufraghi vip dell’Isola dei Famosi sono ormai tornati in Italia da qualche settimana ma continuano a far parlare di loro. Sicuramente una delle protagoniste mancate che ha fatto discutere di più è stata l’attrice e conduttrice francese Catherine Spaak. La sua esperienza al reality è durata in effetti molto poco, in quanto la Spaak ha lasciato l’Isola non appena arrivati a Cayo Paloma.

Durante la prima puntata, rinviata a causa di un ciclone che si era abbattuto su Cayo Cochinos, l’attrice era parsa già molto titubante e, convinta a rimanere per la prima settimana in albergo con gli altri naufraghi, si è poi subito defilata dal gioco non appena arrivati sull’Isola. Ufficialmente ha abbandonato l’avventura a causa dell spavento subito in barca durante il mare in burrasca, ma poi sono saltate fuori altre motivazioni mai confermate. C’è chi ha parlato di impegni teatrali presi in precedenza, chi di presunti problemi alla schiena dell’attrice, e chi di contrasti con la produzione. L’ex naufrago Rocco Siffredi, in questi giorni, è ritornato sull’argomento, svelando la sua verità. Il pornoattore ha dichiarato che, mentre erano in albero in Honduras, è stato fatto vedere a lui e a tutti i suoi compagni di avventura un video molto violento, in cui i militari del posto si allenavano sparando ai cani. Il filmato avrebbe turbato la Spaak, molto impegnata nella lotta per la protezione e la tutela degli animali:

“Catherine è una persona molto sensibile ed è rimasta sconvolta dalla brutalità di quelle immagini”.

Secondo Siffredi, quindi, l’attrice avrebbe rifiutato di partecipare ad un reality in un paese che consentiva pratiche tanto violente. Un versione dei fatti che mai era uscita fuori e che quindi aspetta conferme dalla diretta interessata.