In tempo di crisi anche a Hollywood calano i prezzi degli immobili e Sharon Stone è costretta a svendere la sua spettacolare villa di Los Angeles a quasi il 50% in meno rispetto al prezzo d’acquisto: 6,5 milioni di dollari anziché gli 11 milioni originariamente spesi.

Costruita nel 1991 e comperata nel 2006 dall’attrice, affascinata dal design e da una vista sull’oceano mozzafiato: la villa è composta da 5 stanze da letto nel corpo principale e 2 nella guest house, 8 bagni ed infine 5 ettari di terra con tutto ciò che serve per rilassare mente e corpo come cascate, zona per meditazione, frutteto, piscina e campo da tennis. A completare la proprietà, infine, c’è un parcheggio coperto capace di ospitare ben 14 auto.

La residenza è stata ora comprata da Lili Fini Zanuck, vedova del produttore Richard Zanuck (Oscar per Driving Miss Daisy), e dal raffinato fiuto per gli affari.

photo credit: Siebbi via photopin cc