E’ morto all’età di 80 anni l’attore e doppiatore Sergio Fiorentini. A darne l’annuncio è stata la moglie, Eliana Lupo, che ha vissuto insieme a lui gli ultimi giorni di una malattia che lo affliggeva da tempo e che l’ha costretto al ricovero presso l’ospedale San Camillo di Roma.

Classe 1934, dopo gli esordi in teatro, Fiorentini ha lavorato insieme a Giorgio Albertazzi in “Jekyll“ e a Roberto Rossellini per una produzione televisiva sulla figura di Sant’Agostino. L’attore, però, era noto al grande pubblico soprattutto per aver interpretato il ruolo del brigadiere Cacciapuoti nella fiction di successo “Il maresciallo Rocca” insieme a Gigi Proietti. Il volto di Fiorentini, però, è comparso anche in altre produzioni tv come ”La Piovra 7″ di Luigi Perelli, “Il conte di Montecristo”, la fortunata miniserie tv del 1998 che ha visto Gerard Depardieu nei panni di Edmond Dantès, “Distretto di Polizia”, “Boris”, “Ho sposato uno sbirro” e “Papa Luciani – Il sorriso di Dio”.

Nel curriculum di Sergio Fiorentini non mancano di certo le esperienze cinematografiche: l’attore ha infatti lavorato anche nei film “Il muro di gomma” di Marco Risi, “L’Angelo con la pistola” di Damiano Damiani e “Io, loro e Lara” di Carlo Verdone. Artista di grande talento, Fiorentini era noto anche per la sua inconfondibile voce prestata anche al doppiaggio di personaggi stranieri del calibro di Gene Hackman, Burt Young, Ralph Bellamy e Mel Brooks.

Foto InfoPhoto