Questo venerdì 7 febbraio 2014 è una serata tutta da ballare a Milano.

Partiamo dal venerdì del qLab - al Q21 di Via Padova 21 – che ruoterà intorno al tredicesimo capitolo di OverHuman • “History of Chaos”:  2014 D.E. (Dopo Eroma)/ Disperato Chaos urlò e i pianeti sfuggirono alla loro lentezza: le rivoluzioni divennero istanti e lanciarono il mondo nel più remoto futuro.

Questa settimana suoneranno in room 1 Carlo Mognaschi e Andrea Apolloni, in room 2 Enea Dettori e  Leslie Barbara Butch.

L’ingresso, che prevede la consumazione, costa:

in lista entro l’1,00: 12 €
in lista dall’1,00 alle 2,00: 15 €
intero e dopo le 2,00: 17 €

Lo staff tiene a precisare che è possibile usufruire del parcheggio del Supermercato Pam.

Al Dude va in scena la serata “I’ll be your friend” che ospita due guest d’eccezione: Jon Hopkins (live) e James Holden.

Jon Hopkins è un dj e produttore inglese ricercato scultore del suono, musicista supremo. All’inizio della sua carriera ai sintetizzatori propone sonorità dubstep, ma nel 2013 il suo ultimo album Immunity si posiziona decisamente in ambiente techno. Suona il piano da quando ha 5 anni (studia al Royal College of Music di Londra) e dopo gli esordi come tastierista negli Imogen Heap, collabora con nomi come Coldplay, Brian Eno, Herbie Hancock e David Holmes. Nel 2010 compone l’intera colonna sonora del film Monsters.

James Holden, anche lui inglese, sforna il primo singolo all’età di 19 anni.
Dopo sette anni di silenzio, nel 2013 ha pubblicato l’ultimo album The Inheritors. Considerato come uno dei dj e producer più sofisticati del suo genere, esplora i confini della techno contaminandola con universi ambient-progressive-trance.  Ha una sua label la Border Community, un’ottima officina di talenti.

Le prevendite sono esaurite ormai da giorni ma verranno messi in vendita altri biglietti alla cassa (costo: 25€) fino ad esaurimento. Per info: 392 3851779.

Attenzione perché l’apertura porte è alle 22 e il live di Jon Hopkins parte alle 23.

Come preserata vi consigliamo, al Circle di Via Enrico Stendhal 36, il Lift Opening Party con i djs Bruno Bolla, Gianni Palumbo, Lele Franz. La consumazione obbligatoria costa 10 euro in lista entro l’1,30. C’è la possibilità di cenare alla carta o con menù completo su prenotazione.