Eccoci a commentare ancora una volta ‘in diretta’ il serale di Amici 2013, il super ospite della quarta puntata, che si siederà al fianco degli altri giudici sarà Gabriel Garko, sempre presente nei programmi di Maria De Filippi. Sappiamo già il nome degli eliminati ma facciamo finta di scoprirlo questa sera.

Sul fronte ospiti musicali della quarta puntata del serale di Amici 2013 sono pronti per duettare i rappar Fedez con Moreno e Greta, Nesli con Edwyn, già co coach di Miguel Bosè. Ed a proposito del cantante spagnolo, si mormora che sia pronto ad abbandonare il programma per impegni lavorativi.

Aprirà la quarta puntata del serale di Amici 2013 ‘Mastro Gelataio’ Guido Martinetti, fondatore dell’italianissima azienda Grom, che segue Matteo Renzi, Don Luigi Ciotti e Aldo Cazzullo. L’angolo comico è dei Fratelli Lo Tumolo, il duo che abbiamo conosciuto nell’ultima edizione di Italia’s got talent, arrivati al secondo posto.

Per il momento la squadra di Emma Marrone è in minoranza ma, come anticipato, questa sera pareggerà i conti. Nella squadra bianca, quindi, restano i due ballerini Pasquale e Lorella, il rapper Moreno e la cantante Greta.

Per la squadra blu di Miguel Bosè, invece, Verdiana, Ylenia e Edwyn per il canto; Nicolò, Marta e Antonio per il ballo.

A fra poco per la diretta.

Tradizionale inizio con la giuria e l’introduzione di Maria De Filippi che presenta il giovane Guido Martinetti e di come è iniziata la sua ascesa nel mondo del gelato con un suo amico. Partito da uno scantinato di 25 mq, oggi hanno 500 dipendenti tutti al di sotto dei 37 anni e circa 57 negozi in tutto il mondo. ‘La nostra generazione è nella cacca totale’ e mai parole furono più vere. I ragazzi si alzano in piedi e lui ringrazia per l’accoglienza.

Inizia la gara Miguel Bosè tutto vestito di rosso. Schiera il ballo di squadra con ‘A Kind of Magic’ dei Queen. Emma Marrone dice che ha studiato e che sarà molto pià stratega. Argentero e Ponte hanno notato qualche imprecisione. Bosè cerca di difendere la squadra ma ci riesce poco.

Emma risponde con Moreno che canta il suo inedito ‘Non mi cambieranno mai’ di cui è anche autore. Il motivetto non è niente male. Nel pezzo c’è la voce del figlio di Enrico Ruggeri.

Si passa alle votazioni, Argentero vota i bianchi, per Ponte ci sono imperfezioni anche per Moreno ma lo vota. 1 a 0 per i bianchi.

Bosè cerca di recuperare con il canto corale sulle note di ‘Heal The World’ di Michael Jackson. Bravi nel complesso, ad Argentero è piaciuta molto Ylenia. Canto anche per Emma che chiama Greta a cantare Cocciante in ‘Quando finisce un amore’. Bravissima è concentrata e sta imparando come affrontare il palco

Ponte si alza in piedi e considera l’esibizione perfetta, per Argentero i bianchi si sono finalmente svegliati. Bosè, molto sportivamente, ammette che Greta è stata superiore. 2 a 0 per i bianchi.

La De Filippi presenta Gabriel Garko accompagnato dai soliti gridolini ‘ormonosi’ del pubblico femminile. Non sarà un ospite internazionale ma è davvero molto bello.

Parte la prova con il voto secretato. Miguel Bosè canta con Ylenia e Verdiana ‘Te amaré’. La De Filippi non dimentica mai di incitare Emma a rispondere in modo adeguato. Il brano è bello ma l’esibizione non è il massimo, quasi soporifera anche se a me il cantante spagnolo piace molto.

Pubblicità.

Anche Emma schiera sè stessa e canta da sola il singolo ‘Trattengo il fiato’ tratto dal suo ultimo album ‘Schiena’. Ma che brava per quanto non sia una sua fan sfegatata, mi è piaciuta, Bosè si alza in piedi per applaudire, Emma si commuove. Il voto è segreto, Garko si ricorda che non ha salutato nessuno al suo arrivo in studio. La Ferilli sostiene che la poltrona sia ben felice di abbracciare l’ospite, senza nulla togliere ai precedenti.

Bosè schiera nuovamente il ballo con Marta sulle note di ‘Immobile’ della Amoroso. Scende in campo Pasquale, ballo contro ballo. E pensare che la Celentano non lo apprezzava molto. Vincono i blu. 2 a 1 per i bianchi.

Per l’ultima prova ancora Emma questa volta, però, con Greta e Moreno, cantano ‘Killing Me Softly’, Moreno non era in freestyle. Bosè risponde con Nicolò che balla su ‘La notte’ dei Modà. Molto spettacolare la coreografia. Vincono i blu. Sono pari, conta molto il verdetto della terza prova. Vincono i bianchi.

Le proposte delle eliminazioni: Emma sceglie Marta, i professori Antonio, i ragazzi Edwyn. Bosè salva Antonio.

Pubblicità.

Edwyn e Marta che stanno per separarsi sono in lacrime, il ragazzo dice di essere innamorato e dopo tante belle parole consolatorie i professori eliminano Marta, ma l’amore continua. ‘Hai davanti tutto il mondo’ così la saluta la De Filippi.

Ecco lo spazio comico con i Fratelli Lo Tumolo che ebtrano in studio con il carro funebre, ‘Ma chi so’ si legge il labiale della Ferilli. ‘Mara Maionchi venga a trovarci’, risposta ‘Tiè’, ‘Data l’età …’ e parte il vaffa della discografica. I fratelli voglio assumere Ponte a percentuale vista la sua abilità di portare al collasso i ragazzi che fa ballare! Per la Ferilli hanno gli stessi desideri di tutti gli uomini ?Vogliamo stenderti’.

Emma comincia la seconda manche, esibizione singola di ballo con Lorella, coreogrfia complicata e molto sensuale. Bosè chiama un duetto con Verdiana e Ylenia che eseguono ‘Greatest love of all’ di Whitney Houston.

La Ferilli trova straordinaria le due ragazze ma premia Lorella, Argentero preferisce i blu, Ponte decide la vittoria dei bianchi. Bosè è tranquillo, non sembra neanche essere molto interessato alla gara. 1 a 0 per i bianchi.

Pubblicità.

Bosè omaggia Emma con il ballo di Antonio sulle note di ‘Cercavo amore’. Ma non sarà troppo ossequioso questa sera Bosè? Esibizione singola di Moreno per Emma, con il secondo inedito sempre scritto da lui.

Argentero si complimenta con Antonio ma sceglie Moreno, la Ferilli sceglie Antonio, Ponte vota Moreno. Vincono i bianchi. 2 a 0 per i bianchi.

Terza prova con voto segreto. Per recuperare un punto entra Nicolò con la danza russa. Emma schiera il ballo corale, un po’ uno contro tutti e minaccia di portare i suoi parenti la prossima volta se dovesse perdere ancora un elemento. Ma perchè la De Filippi tiene sempre a sottolineare le scelte giuste di Emma?

Quarta prova Bosè riparte con Ylenia ed il suo inedito, parla dell’insicurezza femminile ‘Sempre così’. La ragazza si commuove e ad Argentero piace molto, anche se non sembra convinto. La risposta dei bianchi è l’inedito di Greta ‘Solo rumore’. Decisamente meglio di Ylenia. Vincono i blu. 2 a 1 per i bianchi.

La De Filippi ricorda che Emma ha sgridato molto Greta durante la settimana, e si ritorna al discorso del famoso calcio che la cantante salentina aveva sferrato a Bosè quando lui era andato a confortarla per la perdita di Emanuele e Angela. Lei spiega che gli aveva solo detto che non era il momento.

Diatriba fra i due, Bosè chiede un invito a cena di Emma se il filmato della precedente puntata che la regia manderà in onda confermerà che lei si era dichiarata una sfigata. Ma non succede nulla, la De Filippi annuncia la pubblicità.

Ultima prova, Emma chiama il duetto di Greta e Moreno con Fedez. La canzone è ‘Cigno nero’. Ma quanti tatuaggi ha questo ragazzo? Lui è molto modesto, ma Ponte ci tiene a precisare che è stato bravissimo avendo fatto l’imprenditore di sè stesso riuscendo ad avere un notevole uccesso.

Nesli, che aiuta Bosè qundo lui è lontano, duetta con Edwyn. Qualche settimana fa si vociferava di una liaison fra il cantante ed Emma Marrone, legame sempre smentito dai diretti interessati.

Ferilli vota Edwyn, Ponte pensa che Moreno sia più adatto ai brani scritti da lui lo vota comunque. Argentero fa la differenza e porta la vittoria ai bianchi. 3 a 1 per i bianchi. Il voto segreto conferma la vittoria dei bianchi.

Eliminazioni: Emma nomina Antonio, i professori Edwyn, quel che decidono i ragazzi lo sapremo dopo la pubblicità.

Si riprende, i ragazzi scelgono Verdiana, bosè la salva, i professori fanno rientrare Edwyn, l’eliminato è Antonio.

Questa ettimana Maria De Filippi non piange per nessuno. Bosè sembra rammaricato per il vuoto che lascia il breaker. La puntata finisce nel solito modo ‘Salute a tutti’