Dopo Luca Argentero, tocca all’attrice parlare con i ragazzi per decidere chi fra loro dovrà esibirsi per primo.

Ad incontrare i ragazzi per decidere chi dovrà aprire le sfide quest’oggi è Sabrina Ferilli, il primo ad essere chiamato è stato Nicolò, il ballerino per il quale in tutti questi mesi non ha mai nascosto la sua passione. Versatile ed espressivo, educato ed ambizioso al punto giusto, ha particolari doti tecniche ed i suoi salti sono invidiabili.

A parte la Ferilli che ha quasi sempre votato per lui, gli altri giudici non sempre lo hanno preferito, ma Nicolò ha sempre accettato le critiche, e sul primo approccio:

Ero agitatissimo, pensavo di essere fregato visto che propongo classico. Ma sono stato capito e sono contento di aver trasmesso la mia tecnica.

Chiama poi Verdiana e le chiede immediatamente di ricantare ‘Adagio’ di Lara Fabian che nella semifinale del serale di Amici 2013 l’aveva profondamente commossa. Non cambia nella prova a cappella nel daytime di questo pomeriggio. Ricordiamo che Gabry Ponte in semifinale aveva ripreso la cantante perchè, a suo parere, la propensione era di urlare e non cantare, oltre a fare un corso accelerato di pronuncia inglese.

Inevitabile il duetto con Greta, Sabrina Ferilli le fa i complimenti pur ricordando che, nonostante spesso l’abbia votata, riconosce che ha la propensione a distrarsi. La comparata di canto avviene sulle note di ‘Poster’ di Claudio Baglioni.

Greta è consapevole di essere cresciuta professionalmente, e sulla vittoria al serale di Amici 2013:

Spero di arrivare alla fine e, se mi dovesse andare bene, di vincere. Ma le piccole vittorie le ho avute qui dentro, sono cresciuta caratterialmente. Mi spiace più che finisca tutto che non vincere.

Tocca anche a Moreno sottoporsi al giudizio di Sabrina Ferilli che, ricordiamo, metterà in busta chiusa fino alla finale del serale di Amici 2013 insieme a quella di Luca Argentero. I giudici non voteranno sabato, la vittoria di uno dei quattro finalisti è affidata unicamente al televoto.

Il rapper sente di essere cambiato anche caratterialmente, spiega all’attrice che gli chiede qualcosa in più del suo freestyle, l’arte di mettere in rima le parole di un testo. Ed ecco che con le parole Paese, solidarietà, amore e uomini suggerite, Moreno fa nascere un pezzo dal nulla.

Ed ecco le considerazioni finali di Sabrina Ferilli:

Moreno è la sorpresa di quest’anno, la presenza più nuova, energica e trascinante di quest’edizione. E’ un personaggio interessante. Greta è partita in sordina, nelle ultime puntate ho subìto un grande fascino dalla sua interpretazione. Verdiana è molto brava, ha una voce potente, tecnicamente è la più preparata. Nicolò mi ha stupita perché è coraggioso nel fare danza classica e nello studiare così tante ore.