È stata pubblicata oggi su Netflix l’intera seconda stagione di Sense8, la serie tv rivoluzionaria creata dalle sorelle  Wachowski e da J. Michael Straczynski, già autore del cult Babylon 5.

Le due registe della trilogia di Matrix (di cui è in produzione un prequel) ritornano con le avventure del gruppo di otto personaggi collegati psicologicamente e spiritualmente che condividono l’abilità di comunicare fra di loro e fare esperienze delle vite degli altri.

Nella prima stagione i Sensate (così sono noti i protagonisti) si sono incontrati e hanno accettato le proprie capacità uniche, cercando di scappare da coloro che volevano controllarli. Nella seconda stagione dovranno combattere nuovamente contro la BPO, l’organizzazione che ha giurato guerra alle persone come loro.

Ritornano dunque i componenti dell’esteso cast, ovvero Capheus (Toby Onwumere, che ha sostituito Aml Ameen), Kala (Tina Desai), Lito (Miguel Angel Silvestre), Nomi (Jamie Clayton), Riley (Tuppence Middleton), Sun (Doona Bae), Will (Brian J. Smith) e Wolfgang (Max Riemelt). Tra le nuove leve di questa seconda stagione anche la nostra Valeria Bilello.

Ancora una volta Sense8 farà il giro del mondo: i nuovi episodi sono stati infatti girati in 16 città differenti per un totale di 11 Paesi visitati. Una serie globetrotter che si fa metafora della globalizzazione e dell’interconnessione fra le persone nell’epoca di internet.