Fiorello batte Fiorello, è questo, in sintesi il dato dichiarato dall’ auditel: oltre dodici milioni di spettatori televisivi per la seconda puntata del suo show in onda sulle reti RAI.

Se la matematica non è un’opinione, infatti, questo secondo appuntamento con il celebre showman siciliano vede aumentare l’indice di gradimento di venticinque punti percentuale rispetto alla trasmissione di esordio.

Naturalmente la presenza di star del mondo della musica come Michael Bublè – che con l’occasione ha presentato il suo nuovo album ispirato ai grandi della canzone internazionale come Bill Crosby e Frank Sinatra, ed al contempo ha colto il periodo adatto per lanciare le sue hit arrangiate sulle melodie della trazione legata alla festività del natale – o del leader del gruppo musicale dei Coldplay, Chris Martin – che ha twittato anche una dedica postuma a Rosario Fiorello letta da milioni di fan, giovani e meno giovani, della band – hanno contribuito al lavoro del presentatore e comico di molti programmi radiofonici e televisivi italiani.

Poi è lecito affermare che Fiorello non ha mai fatto un flop e che, per l’eleganza dei modi e per l’energia profusa nella professione svolta, che denota una passione illimitata per il palcoscenico e l’avanspettacolo, è tra i personaggi pubblici più amati dagli italiani.