L’attore scozzese Sean Connery (foto by InfoPhoto) soffre del morbo di Alzheimer, tanto da non ricordare più quasi nulla e non avere controllo sulla sua vita. Per tutti i fans di James Bond, un duro colpo da digerire: l’agente 007, quello che ha sempre combattuto al servizio di sua maestà con sprezzo del pericolo, ha trovato un nemico più forte di lui.

Ad annunciarlo è stato Michael Caine, l’amico di sempre di Sean Connery, che si è definito seriamente preoccupato per la salute dell’attore scozzese, che tre anni fa aveva annunciato di non avere più voglia di recitare. Sean Connery oggi vive appartato tra la Spagna e New York. Michael Caine, nell’intervista concessa al quotidiano tedesco Bild am Sonntag, ha precisato: “Non è più padrone dei suoi sensi – dice – bisogna essere seriamente preoccupati. Gli amici raccontano che perde sempre più spesso la memoria e si dimentica in continuazione dove si trova”.

Sean Connery, oggi 83 anni, va sempre in giro con il numero di telefono di sua moglie, la 77enne francese Micheline Roquebrune, in tasca, di modo che possa essere sempre rintracciabile. La parola Alzheimer appare soltanto nel titolo dell’articolo, mai nel testo. L’addetto stampa americana dell’attore scozzese ha smentito la notizia.