Il loro amore era nato diversi anni fa ma solo quando hanno partecipato allo show televisivo britannico “Jeremy Kyle Show” hanno scoperto che erano fratelli. Paul e Lee, coppia gay inglese, si sono conosciuti su internet ed il loro è stato subito amore a prima vista.

Quando le cose hanno sono diventate serie, Lee ha deciso di presentare Paul alla sua famiglia biologica. Quest’ultimo non ricordava nulla dei suoi genitori, perché a soli 18 mesi entrò in orfanotrofio per poi essere adottato all’età di tre anni. In famiglia, tutti però hanno notato la somiglianza che la madre di Lee e Paul avevano. Solo così la donna ha rivelato al figlio l’esistenza del fratello di cui non era stato messo al corrente.

Lo show inglese, senza alcuno scrupolo e senza alcuna delicatezza (alla faccia di quelli che criticano la tv del dolore italiana) ha marciato su questa incredibile storia. Il conduttore ha fatto domande piuttosto forti a Lee, non rispettando un momento delicato come questo: “Stai avendo una relazione fisica con un uomo che tu ami e che vuoi sposare -ha chiesto- e ad un certo punto qualcuno ti dice che potrebbe essere il tuo fratellastro: cosa significa per te?“. L’uomo in lacrime ha risposto: “Mi fa sentire male, mi sembra quasi orribile, è una sensazione che non posso descrivere“.

E non solo: “Qual è lo scenario peggiore che riesci a immaginarti qualora doveste scoprire di essere davvero fratelli?” – ha proseguito il conduttore- “Spero che non sia vero, perché la cosa mi sembrerebbe davvero assurda” ha risposto l’uomo.

Purtroppo però, il test del DNA ha dato la prova definitiva: lui e Paul sono fratelli. La madre si è comunque proposta di riconoscere il figlio “fino in fondo”.