Solo qualche giorno fa Flavio Briatore aveva scatenato una bufera esprimendosi sulla flat tax, un tipo di tassazione  per i nuovi residenti stranieri ad alto patrimonio, e discriminando a tal proposito i poveri perchè non creano posti di lavoro. Ospite della trasmissione “Bianco e Nero” di Luca Telese su La7, l’imprenditore ha innescato un altro teatrino scontrandosi con la giornalista Luisella Costamagna.

Briatore, favorevole alla tassa da applicare ai ricchi che arrivano in Italia, ha espresso il suo parere senza peli sulla lingua:

“Sono convinto che molte persone che vivono in Inghilterra potrebbero spostarsi in Italia e creerebbero indotto. Vengono da noi non per sporcare, ma per spendere“.

La Costamagna non ha potuto che replicare, tirando in ballo l’esperienza personale dell’imprenditore:

“Parla sempre per gli altri e mai per sé, nella sua carriera ci sono più ombre che luci“.

A quel punto Briatore non ha potuto che rispondere a tono, inveendo contro l’opinionista con frecciatine al vetriolo e molto poco eleganti:

“Se il mio lavoro alla Costamagna non sta bene, sta bene a 2.500 persone che a fine mese sono contente. La Costamagna fa casino per fare casino, lei fa l’opinionista per rompere i mar**i alla gente. Chiedetele quanti posti di lavoro ha creato Costamagna, magari avrà una donna ad ore, perché sputt**are la gente è molto facile. Se io non le vado bene può prendere, alzare il cu*o e uscire“.