Il film in live action di Ghost in the Shell sembra sempre più vicino grazie a Scarlett Johansson.

La celebre attrice ha infatti firmato un contratto da protagonista con la DreamWorks, la casa produttrice di proprietà di Steven Spielberg che si occuperà dell’opera, e questo semplice dato di fatto darà un’enorme spinta al processo di ricerca fondi di un film di fantascienza il cui budget dovrà essere per forza di cose piuttosto elevato. Della partita potrebbe essere anche la Paramount Pictures, che potrebbe entrare nel progetto come co-produttrice.

Ghost in the Shell è un franchise amatissimo da tutti gli amanti della fantascienza e degli anime: nato inizialmente come un manga di Masamune Shirow, ha poi raggiunto una maggiore notorietà grazie a una prima trasposizione animata a opera del regista di culto Mamouru Oshii, che se n’è “impossessato” come valvola di sfogo per le sue ossessioni, realizzando due serie televisive animate estremamente acclamate (Stand Alone Complex) e un lungometraggio sequel sottotitolato L’attacco dei cyborg.

Protagonista della serie ambientata nel XXI secolo è il maggiore Motoko Kusanagi, agente della sezione di Sicurezza Pubblica numero 9, una squadra di polizia specializzata in tutti quei crimini in cui è preponderante l’uso della tecnologia e dell’informatica. La stessa Motoko è un cyborg, dato che la maggior parte del suo corpo è artificiale, così come il suo cervello.

I temi del franchise sono dei più vari, ma sempre molto raffinati e frutto di una ricerca accurata e profonda: si va dalle speculazioni scientifiche alla geopolitica, passando per domande esistenziali e i dubbi sorti dall’applicazione della tecnologia agli aspetti più basilari della biologia umana.

La regia del film è stata affidata a Rupert Sanders, responsabile di Biancaneve e il cacciatore, mentre la sceneggiatura sarà opera di Bill Wheeler. Per ora l’unica scelta che abbia convinto i fan sembra essere proprio quella della Johansson, che ha mostrato di essere donna d’azione nei vari film Marvel e in Lucy, ma anche attrice introspettiva in opere di fantascienza come Under the Skin e Her.

Ancora ovviamente ignota la possibile data d’uscita di Ghost in the Shell.