Un altro grande successo della televisone americana arriva nei palinstesti italiani: Scandal arriva su Rai 3 da giovedì 24 ottobre. Ecco perché non potete perderlo!

Quando un telefilm americano sbarca oltreoceano nella programmazione italiana – tutta talk show  e Barbara d’Urso, è sempre una festa. Perchè non tutte ce la fanno, anche se in patria riscuotono un successo straordinario. Pensate un attimo a The Vampire Diaries: è arrivato alla quinta stagione sulla CW e miete un record dietro l’altro e anche in Italia, tra gli appassionati che lo seguono in diretta Usa, questa serie tv continua ad appassionare. Eppure, approdato un paio di anni fa con le prime stagioni su Italia 1, The Vampire Diaries fu un vero e proprio flop, tanto che non solo venne rimbalzato qua e là nel palinsesto della rete giovane di Mediaset, ma, alla fine, anche cancellato. E cosa riserverà il karma a The Following, che ha debuttato sempre su Italia Uno la scorsa settimana dopo l’esplosione in patria?  Un destino diverso, ma solo perché accompagnato dalle dinamiche di reti come MTV e Deejay Tv, è stato invece riservato a Revenge, a New Girl o ad American Horror Story: il fatto che i volumi di audience di queste reti non superi mai un certo livello, ha fatto sì che gli ascolti discreti di queste tre serie tv fossero visti come un vero, piccolo successo, ovviamente commisurato ai suddetti volumi della rete ospitante.

Ma cosa dire della Rai? A memoria, ricordo molti successi made in Usa approdati su Rai 2 e Rai 3: Streghe, NCIS e ultimamente The Newsroom,. La novità? Arriva anche Scandal, creatura di Shonda Rhimes di cui vi ho parlato tante volte (perché è un guilty, ma proprio tanto guilty, pleasure), da giovedì 24 ottobre alle 21.05 con i sette episodi della prima stagione.

E proprio al posto di The Newsroom, che ha faticato a decollare e che viene quindi declassato in seconda serata, proprio dopo Scandal. Eppure, in America è un successo: perché in Italia no?

Staremo a vedere cosa ne sarà di Scandal in prima serata, sulla rete più seriosa della Rai, quella dell’impegno e, presumibilmente, dell’informazione. Scandal non è un brutto telefilm, anzi: il ritmo veloce e le buone recitazioni (soprattutto in lingua orginale) fanno sì che lo spettatore si appassioni subito a Oliva Pope (Kerry Washington, la protagonista) e ai suoi salvataggi in extremis di uomini politici in preda a uno scandalo.

L’appuntamento è per questo giovedì alle 21.05 su Rai 3!