Riccardo Scamarcio, attore che non ha bisogno di presentazioni, è stato insultato e aggredito da un camionista barese. Uno spiacevole episodio successo a Noicattaro, in provincia di Bari, presso una pompa di benzina. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, effettuata grazie alle telecamere a circuito chiuso della stazione di rifornimento e alle dichiarazioni di Scamarcio, un camionista in fila per effettuare il pieno avrebbe perso la pazienza per i lunghi tempi di attesa causati dall’operazione di chi lo precedeva, ovvero Scamarcio.

Dopo essersi spazientito, l’uomo, di massicce dimensioni, si sarebbe avvicinato all’attore pugliese dapprima insultandolo e poi aggredendolo anche fisicamente. Dalle immagini della telecamera e dalle testimonianze raccolte appare evidente che il camionista, dopo aver offeso Scamarcio, lo ha afferrato per il bavero della camicia, strattonandolo visibilmente. Per Scamarcio solo attimi di paura ma per fortuna nessun danno. L’aggressore dopo essersi reso conto di aver perso il controllo, si è dileguato col suo mezzo.

Scamarcio, dopo la brutta avventura, si è recato in questura per denunciare il fatto. Le ricerche da parte degli inquirenti sono partite immediatamente e l’uomo è stato identificato dalla polizia nel giro di breve tempo. Per il camionista, che non ha saputo render ragione del suo atto sconsiderato, è istantaneamente scattata una denuncia per aggressione.