Il mondo dello spettacolo piange una giovanissima stella: si tratta di Sawyer Sweeten, appena 19 anni, che ha deciso di uccidersi con un colpo di pistola, mentre si trovava in Texas per una visita alla sua famiglia. Il ragazzo era noto al grande pubblico soprattutto per il suo ruolo di Geoffrey nella sit-com televisiva Tutti amano Raymond (Everybody loves Raymond), che in Italia è stata trasmessa sia da Mediaset (su Canale 5) sia dalla rete satellitare Sky.

Sawyer Sweet avrebbe deciso di farla finita sul portico della casa della sua famiglia, ad un passo dal compimento dei suoi vent’anni. L’attore era infatti nato nel 1995 ed aveva iniziato a lavorare molto presto nel mondo dello spettacolo. Il ruolo di Geoffrey in Tutti amano Raymond era arrivato nel 1996 e Sawyer Sweeten l’ha interpretato fino al 2005.

https://twitter.com/eonline/status/591438936280539136

Il debutto sul set è arrivato quindi in tenerissima età: l’attore aveva appena 16 mesi quando ha vestito i panni di uno dei tre figli di Ray Barone, il giornalista sportivo interpretato da Ray Romano. La serie, prodotta dalla Cbs, è andata avanti per 139 episodi e ha riscosso molto successo tra il pubblico, sia americano che internazionale. Anche in Italia questa sit-com è stata particolarmente apprezzata.

Sawyer Sweeten non era l’unico membro della sua famiglia ad aver intrapreso la carriera attoriale: suo fratello gemello Michael e la sorella maggiore Madylin hanno recitato la parte dei suoi fratelli anche in Tutti amano Raymond (fratelli sia nella vita reale che nella finzione dunque). L’ultima apparizione in pubblico dei tre fratelli risaliva però al 2010, quando preso parte ai Tv Land Awards.

Proprio sua sorella Madylin ha posto un breve messaggio su Facebook, molto emozionante: “In questo momento desidero incoraggiare tutti a raggiungere le persone amate. Fate in modo che esse non abbiano dubbi su cosa significhino per voi