Al cinema in questi giorni il film per la famiglia Saving Mr. Banks di John Lee Hancock. La storia è quella del duello tra Walt Disney e l’autrice del libro “Mary Poppins”, con Tom Hanks nei panni del genio dei film di animazione e Emma Thompson in quelli della rigida scrittrice P.L. Travers.

Il vero protagonista del film è il capolavoro, amato da grandi e piccini, “Mary Poppins”, che nel 1965 vinse cinque premi Oscar. Disney provò in tutti i modi a convincere la riluttante scrittrice a collaborare per la realizzazione del film: ci riuscì solo dopo estenuanti trattative, quando arrivò a capire le sue paure nascoste e a convincerla della propria buona fede.

Il film racconta in parallelo l’infanzia piena di sofferenza di P.L.Travers e l’incontro tra l’universo Disney e la scrittrice snob venuta dall’Inghilterra. Un incontro conflittuale ma artisticamente molto fruttuoso, visto il successo intramontabile di “Mary Poppins”.

E Tom Hanks oggi ricorda così la pellicola con la tata volante interpretata da Julie Andrews: “Ricordo di averlo visto da bambino. Mi sembra che la canzone ‘L’aquilone’ mi abbia fatto piangere. Grazie all’home video che avevo credo di aver visto alcune parti del film almeno 800 volte“.