La nuova vita di Sara Tommasi. La showgirl si lascia alle spalle le disavventure degli ultimi anni, trascorsi tra film a luci rosse, tribunali e tragicomiche love story (ultima quella con Andrea Diprè) e si lancia nel mondo del calcio dilettantistico, diventando dirigente di una squadra abruzzese di seconda categoria, il Marruvium, club di San Benedetto dei Marsi.

Proprio lì, tra San Bendetto dei Marsi e Rieti, è tornata a vivere, insieme ai genitori, Sara Tommasi. Così come è di San Benedetto dei Marsi il suo nuovo agente Settimio Colangelo.

Ecco dunque come è nata l’idea di una Sara Tommasi nuova star del calcio, un progetto che ha subito raccolto l’entusasmo del presidente, Romeo D’Amore, della squadra e dei tifosi.

‘Ho conosciuto tutto il team, squadra e dirigenti, sono tutte delle bravissime persone’, le parole di Sara Tommasi in una intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano.

‘Adesso voglio aiutare il Marruvium a scalare le categorie. Conosco il calcio. Anni fa conducevo su Italia Uno un programma di calcio internazionale. Che squadro tifo? La Roma’.

Sara Tommasi spiega di essersi lasciata all espalle un periodo negativo: ‘Il brutto momento è alle spalle. I miei sono stati felici della mia decisione di ritornare a casa in pianta stabile’.

Calcio sì, ma senza abbandonare il mondo dello spettacolo: ‘Se ho iniziatoquesta nuova avventura nel calcio non è perché il mondo dello spettacolo mi abbia deluso, anzi. Mi ha dato tanto. Forse farò un film, di certo non hard. Quella è una delle cose che non rifarei mai’.

E l’amore? ‘Sono felicemente single, con Andrea Diprè ho chiuso’.

I personaggi che ammira di più? ‘Papa Francesco. Matteo Renzi? Mi piace’.

Infine, un messaggio a coloro che, nel bene o nel male,seguono le vicende di Sara Tommasi: ‘A loro voglio dire di continuare a starmi vicini’.