Elena Santarelli torna a parlare del figlio Giacomo, affetto da una forma di tumore cerebrale. Notizie delle ultime ore è che l’ex calciatore Christian Vieri ha deciso di finanziare il progetto Heal dell’ospedale in cui si trova il figlio della Santarelli.

Queste le parole della Santarelli a VanityFair:

Come tanti altri amici, è venuto a conoscenza del nostro problema e visto che lui ogni anno decide di devolvere una somma a un’associazione benefica quest’anno ha deciso di destinarla a supporto di questo progetto di ricerca. I fondi raccolti serviranno per il profilo di metilazione dei tumori cerebrali, i tumori solidi più frequenti tra i bambini. È un esame molto costoso, che permettere di risalire a una sorta di dna del tumore, per ottenere una cura molto mirata. Io sono fortunata perché per il tumore di mio figlio c’è un protocollo internazionale da seguire, ma per alcuni genitori non è così.

E ancora:

La vita non va messa in pausa. Ogni volta che è stato possibile ho anche continuato a lavorare. La mia fortuna è che il mio lavoro non prevede impegni fissi quindi mio figlio non ha mai visto la preoccupazione della mamma che lascia il lavoro. Ovviamente ho rinunciato ad alcune proposte, ma lui non se ne è nemmeno accorto.Giacomo è sempre la priorità ma continuare a lavorare fa bene a mecome agli altri genitori. Certo poi ci sono anche quei genitori che per affrontare le cure devono trasferirsi, magari venire a vivere a Roma. In quel caso devi lasciare il tuo paese, la tua casa. Io anche in questo caso sono fortunata.