Questa sera debutterà il Festival di Sanremo 2017, edizione numero 67 della manifestazione canora più popolare di tutta Italia. Come ogni anno si sfideranno innumerevoli cantanti per una vittoria finale che, nonostante l’immediato picco di notorietà, indubbiamente non ha sempre portato bene al trionfatore.

La piattaforma di musica digitale Spotify ha deciso di celebrare la canzone italiana proponendo una divertente iniziativa: il servizio di streaming ha infatti analizzato le edizioni passate del Festival, ponendo sotto il microscopio i brani che hanno vinto la competizione e che sono presenti in catalogo.

Ne è emersa così una competizione fra canzoni sanremesi suddivisa per decadi (sette, con l’ultima ovviamente ancora incompleta) e basata sugli ascolti degli utenti, che non troppo a sorpresa ha segnalato il predominio di Domenico Modugno, re sia degli anni ’50 che dei ’60, prima con Nel blu dipinto di blu, conosciuta altrimenti come Volare, e poi con Dio come ti amo.

Il resto della gara è poi appannaggio di nomi celebri quali Nada e Nicola di Bari, Eros Ramazzotti, Giorgia, Renga e il criticatissimo trio de Il Volo, forte dell’attenzione guadagnata anche all’estero.

Questo dunque il risultato finale dell’iniziativa avviata da Spotify in vista di Sanremo 2017.

  • 1951 –1959: Nel blu dipinto di blu, Domenico Modugno e Johnny Dorelli
  • 1960 – 1969: Dio come ti amo, Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti
  • 1970 – 1979: Il cuore è uno zingaro, Nada e Nicola di Bari
  • 1980 – 1989: Adesso tu, Eros Ramazzotti
  • 1990 – 1999: Come saprei, Giorgia
  • 2000 – 2009: Angelo, Francesco Renga
  • 2010 – 2016: Grande Amore, Il Volo