La prima serata del Festival di Sanremo 2017 con Carlo Conti e Maria De Filippi è corsa liscia come l’olio quasi da far rimpiangere le papere di Morandi in compagnia di Belen e la Canalis. È impossibile non paragonarlo alla trasmissione più defilippiana della tv come C’è Posta per te, volendo farlo, potremmo definire questa prima serata una puntata di C’è posta per te con la liturgia del Festival di Sanremo. Una puntata che è difficile da criticare perfetta e ponderata in tutte le sue fasi: quella emozionale con Bova e Rocio, l’impegno civico con il ricordo delle vittime del terremoto e contro il bullismo, le canzoni dai temi forti, gli ospiti internazionali che fanno divertire come Ricky Martin e Clean Bandit e quelli italiani che fanno emozionare come Tiziano Ferro e Carmen Consoli. Tutto bello e misurato quasi da dar fastidio, non una caduta, una polemica, un’aneddoto curioso da inserire negli annali del Festival. Un festival che va oltre l’istituzionale, è l’emblema della sobrietà e del basso profilo che non vuole fare urlare lo scandalo o la polemica. Carlo Conti abituato da sempre ad accentrare su di sé la conduzione si è fatto ispirare da Maria e ha lavorato di sottrazione.

La presenza di Maurizio Crozza, con la sua copertina, è chiaramente immersa nello stile del festival così ha punzecchiato la politica senza però scandalizzare. Carlo Conti ha stoccato, fra le righe, il pubblico riguardo le polemiche del suo cachet mentre Maria ha portato tutta sé stessa, e il suo modo di raccontare, al Festival.

Se la liturgia del Festival di Sanremo non può essere cambiata perché ogni cantante va annunciato con la formula di rito e poi c’è l’esibizione si può andare a modificare il contorno ed ecco che, come nella migliore tradizione defilippiana, vengono esaltati gli eroi del quotidiano. Affrontando temi importanti come bullismo o la tragedia del terremoto in un palco, da sempre, costellato di grandi superospiti a volte capricciosi .

Molti elementi hanno ricordato il mondo mariano dal video di presentazione di Bova, simile a quelli che la produzione di C’è Posta prepara per gli ospiti vip ogni sabato, alla scelta di far aprire il Festival a Tiziano Ferro con una cover omaggio a Tenco quasi fosse un ragazzo di Amici. A inizio serata Maria De Filippi era visibilmente agitata perché timorosa di sbagliare qualcosa nella ritualità del Festival, poi ha fatto un gesto chiave che ci ha portati nel suo mondo: si è seduta sul gradino e da lì il linguaggio televisivo di Maria De Filippi ha preso il potere, da casa era inevitabile il richiamo alla sua grammatica.

Carlo Conti ha adeguato la sua conduzione a quella di Maria De Filippi scoprendo un lato meno istituzionale, rilassato come chi sa perfettamente quello che sta facendo. E lo fa bene da molti anni.

In seguito la cronaca minuto per minuto della prima serata del Festival di Sanremo 2017 con tutte le foto e i tweet più significativi. Prima però il video della Gialappa’s Band che riassume a modo loro la prima serata del Festival

00.49 La classifica della prima serata porterà 8 cantanti a cantare la cover mentre 3 saranno a rischio eliminazione e si scontreranno con gli ultimi tre della classifica di domani sera. La sfida avverrà giovedì sera mentre gli altri canteranno la cover.

Passano il turno: Elodie, Alessio Bernabei, Samuel, Ermal Meta, Ludovica Comello, Albano, Fabrizio Moro, Fiorella Mannoia

A rischio eliminazione: Clementino, Ron, Giusy Ferreri

00.39 Collegamento con la sala stampa per la rassegna stampa di Rocco Tanica.

00.36  I giganti cantano Sanremo, partecipano alla serata il giocatore di basket Marco Cusin 211 cm e la giocatrice di pallavolo Valentina Diouf 202 cm. Le loro canzoni di Sanremo sono Gli uomini di Mia Martini per lui e Mille bolle blu di Mina per lei.

00.24 Clean Bandit a Sanremo 2017: il pop contemporaneo internazionale nel tempio della musica nazionalpopolare. Ottima esibizione, Conti consegna il doppio disco di platino.

00.18 Rocio Munoz Morales deve giudicare la performance del suo fidanzato Raoul Bova come co-conduttore: “È stato bravino dai, anche se a lui lucidavano gli occhi”. Lei regala una rosa a lui, lui recupera subito un mazzo di fiori. Una coppia riservata.

00.14 Bob Dylan alias Ubaldo Pantani a Sanremo 2017. Momento simpatico per lanciare il dopo-festival che seguirà la prima serata del festival.

00.07 Diletta Leotta, conduttrice di calcio bellissima in outfit rosso con spacco, parla nella giornata per la sicurezza nel web del caso delle sue foto hot hackerate dal cellulare e del dramma che ha vissuto. Esorta a denunciare alla Polizia Postale.

Su Twitter arriva però chi critica Diletta Leotta per la scelta dell’abito, Caterina Balivo twitta “Non puoi parlare della violazione della #privacy con quel vestito e con la mano che cerca di allargare lo spacco della gonna”.

23.58 Ermal Meta in Vietato Morire. Testo stupendo e l’interpretazione emozionale di Ermal è una delle più belle performance di questa prima serata del Festival di Sanremo.  Il testo merita il premio della critica.

23.48 Maria regala un mestolo a Ricky Martin perché quando era piccolo usava il cucchiaio di legno come microfono. Ha scritto la sua storia in un libro, dal titolo IO e dice: “Ho scritto un libro che si chiama io, in cui ho raccontato la storia della mia vita. Quando ero bambino andato in giro per casa con questo mestolo perché pensavo fosse il microfono” e Maria “Bravo, se no pensano che io lo porti per picchiarti”. Ricky Martin cerca di far ballare Conti sulle note di Maria (De Filippi).

23.38 Ricky Martin ci sveglia dal torpore delle prime 3 ore di diretta. Un medley dei suoi più grandi successi da Livin la vida loca a Shake your bon bon, energia allo stato puro. Anche la platea dell’Ariston si alza e balla, a proposito di platea dell’Ariston uscite Alba Parietti.

23.37 Si torna in onda dopo la pubblicità e Maria ha un mestolo in mano…

23.26 Ragazzi fuori è il brano di Clementino al secondo festival di Sanremo. Racconta il disagio della strada in salsa neomelodica.

23.23 Oggi è la giornata nazionale contro il bullismo, Maria e Carlo decidono di ospitare al Festival i fondatori del movimento MABASTA! nato dal basso in una classe di Lecce.

23.22 Maria De Filippi inciampa sul vestito

23.16 Rosalino Cellamare in arte Ron presenta L’ottava meraviglia, una ballata di classe per un grande autore.

23.08 Paola Cortellesi e Antonio Albanese nei ruoli di Nicola e Valeria cantano “Un mondo di parole”. Bellissimo mashup in stile un po’ Laura e Paola e un po’ Gialappa’s che all’interno conteneva alcuni successi sanremesi tra cui Fiumi di parole dei Jalisse. Promuovono il loro nuovo film “Mamma o Papà” nelle sale.  Paola Cortellesi poteva essere un’ospite comica di una serata del festival, un’artista che può essere una vera e propria one woman show.

23.03 Samuel presenta Vedrai. Una ballata elettro-pop interessante, siamo tornati nel 2017 grazie a dio.

23.00 Raoul Bova racconta l’associazione Sorriso che si occupa di ricostruire il teatro di Amatrice. Maria regala a Bova il gadget del direttore: un portachiavi a forma di Carlo Conti.

22.57 Maria De Filippi si rifiuta di proporre nuovamente la gag di trottolino amoroso dudu dada degli spot promozionali

22.50 Albano presenta Di rose e di spine. La potenza, un po’ calante stasera, del leone delle puglie si adatta perfettamente a questo brano e pensare che solo un mese fa il suo cuore ha tremato. Albano era molto emozionato.

22.43 Sul palco arriva anche Carmen Consoli con Tiziano Ferro presentano Conforto il loro nuovo duetto. Bellissima interpretazione, questi momenti sono il bello di Sanremo. Tiziano Ferro annuncia pubblicamente a Carmen Consoli: “Vorrei fare un disco con te”.

22.35 Torna Tiziano Ferro al Festival di Sanremo: numero uno. Canta, emozionatissimo, il suo nuovo singolo Potremmo ritornare. Carlo Conti lo ringrazia per l’omaggio a Tenco e lui replica “Dopo quindici anni bisogna avere la faccia tosta per farlo”.

22.29 Maria “Consigli per gli acquisti” e manda un bacio. Sarà per Maurizio?

22.25 Alessio Bernabei, annunciato da Maria De Filippi, presenta Nel mezzo di un applauso che vede tra gli autori anche Roberto Casalino. Una brano senza grandi fronzoli, molto radiofonica nello stile dell’ex Dear Jack a tratti ricorda Noi siamo infinito: il brano con cui si è presentato lo scorso anno.

22.20 Dopo 30 anni torna al Festival di Sanremo Fiorella Mannoia con Che sia benedetta, magistrale interpretazione. L’odore del podio si è sentito.

22.15 Crozza scherza con Conti e De Filippi: ”Dopo Renzo e Lucia Carlo e Maria, i promessi sponsor”. Poi torna sulla polemica cachet di Conti e dice “ Hanno ragione a voler dare lo stipendio tuo ai terremotati. Io darei anche lo stipendio di Salvini ai terremotati con tutto quello che ha guadagnato a Bruxelles poteva rifare l’Abruzzo in marmo di Carrara. Tu che volevi tenertelo per te hai dovuto dire di aver fatto beneficenza. E’ come la puzzetta in ascensore, si fa e non si dice. Io sono di Genova, col cavolo che lavoro gratis”.  Poi propone alla coppia di prendere le redini di Roma.

22.09 È il momento della Copertina di Maurizio Crozza su Maria De Filippi e Carlo Conti. Crozza si paragona a Dylan e dice che non verrà a Sanremo ma che resta a Milano tranquillamente, poi dice a Conti: “Pensaci bene, l’ultima volta che un toscano ha fatto un inciucio del genere si è preso una tranvata… Rischia di sciogliersi prima il Pd della prognosi” e travestito da  Renzi: “Non personalizzare, Carlo, non dire che se va male è colpa tua. Puoi restare direttore artistico e farlo condurre ad Amadeus perché, diciamo, Amadeus è un po’ il Gentiloni della politica italiana”.

22.03 Lodovica Comello presenta Il cielo non mi basta. Outfit trasparente ma la forza dell’esibizione c’è, anche se ricorda ancora il mondo Violetta.

21.59 Conti si toglie un sassolino dalla scarpa e dopo aver lanciato la campagna di raccolta fondi al 45500 risponde alla polemica sul suo cachet: “Non vi chiederei di contribuire se anch’io non avessi fatto qualcosa”.

21.54 Gli eroi del quotidiano che hanno raccontato il loro lavoro sono il Maresciallo Lorenzo Gagliardi, la volontaria della Croce Rossa Valeria Carlinfante, Fabio Ieppariello del Soccorso Alpino, Il Maggiore dell’Esercito Vincenzo Criscuolo, Luigi D’Angelo della Protezione Civile, Mauro Cavallo dei Vigili del fuoco. Un doveroso momento per un Festival così amato e seguito in Italia. Nek, che probabilmente è a casa a guardare la prima serata di Sanremo 2017, scrive.

21.44 È il momento di Tutti cantano Sanremo è affidato a Maria De Filippi che racconta chi è un eroe per i bambini…Gli Eroi sono moltissimi e questa sera gli eroi sono quelli resi famosi dalla cronaca degli ultimi mesi tra terremoto ed emergenza neve. Maria dice “Gli eroi sono quelli che non mollano. Quelli che fanno il loro dovere senza bisogno di notorietà. Ce li ha fatti conoscere la cronaca. Non dobbiamo dimenticarli, gli eroi del giorno e della notteCerchiamo di non dimenticarli. Facciamo entrare gli eroi del quotidiano, del giorno e della notte” ed entrano i rappresentanti delle forze armate, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Soccorso Alpino, Croce Rossa Italiana  e dipartimento della Protezione Civile sono i primi a salire sul palco dell’Ariston. Standing ovation dalla platea, un bel messaggio di cittadinanza e ringraziamento alle istituzioni sane.

21.40 Elodie presenta Tutta colpa mia. Un brano scritto tra gli altri anche da Emma Marrone, si vede la forza e lo stile di Emma anche nell’interpretazione di Elodie ma per essere il suo debutto a Sanremo è stata sublime.

21.39 Bova realizza il suo sogno di annunciare un cantante a Sanremo.

21.34 Maria fa comparire la scala per sedersi sul gradino: il suo habitat naturale poi controlla il vestito “non finire la carriera nuda, che si vedano le mutande”. Maria spiega a Carlo (stile c’è posta) chi è il sex symbol poi parte lo stesso video degli ospiti di C’è Posta per Te: entra Raoul Bova.  Si crea un po’ una rivalità tra Conti e Bova.

21.29 Fabrizio Moro, amico di Maria, è presentato da Carlo Conti. Come al mai dimenticato Festivalbar una telecamera inquadra il backstage pochi secondi prima che il cantante entri scena, il momento potrebbe dare grosse soddisfazioni. Fabrizio Moro canta Portami via, un brano intenso che merita un secondo ascolto.

21.24 Maria annuncia la prima cantante, Giusy Ferreri, e sembra l’intro di una storia di C’è posta “questa cantante faceva la cassiera per mantenersi…”. Giusy Ferreri all’Ariston con Fa talmente male, un brano che porta la firma di Roberto Casalino, presenta una ballata rock.

21.22Quest’anno al mio fianco una donna che è diventata una sorella: Maria De Filippi “. Queen Mary decide di non fare le scale, forse la farà l’ultima sera. Maria, in un tuta nera elegantissima,  ringrazia Carlo Conti, la Rai e il suo editore. Carlo Conti quest’anno è vestito da Salvatore Ferragamo mentre Maria De Filippi da Riccardo Tisci per Givenchy

21.20 L’orchestra ha continuato in una versione sinfonica di Vedrai vedrai molto moderna. Entra Carlo Conti con la tranquillità con cui conduce Tale e Quale Show.

21.15 Sigla sulle note di Mi sono innamorato di te di Tenco interpretata da Tiziano Ferro. Un omaggio al grande cantante scomparso 50 anni fa proprio a Sanremo, l’interpretazione di Tiziano Ferro è magistrale intima e intensa. Tiziano Ferro si è commosso durante l’esibizione mandata in onda in bianco e nero.

20.58 Classica passerella per tutti i cantanti che poi si presentano in un confessionale che chiede: “Ma chi sei?”. Divertente, è stata la reazione di metà delle persone che hanno letto il cast la prima volta. La vecchia classe è un filo sospettosa rispetto ai reduci da talent e dal web. Il prologo è durato 45 minuti, prevedo una serata molto lunga.

20.50 Si parte con il video “I grandi successi di Sanremo”:  le canzoni che non hanno vinto ma sono nel cuore di tutti.

20.35 Classico collegamento dal balcone del teatro Ariston con Carlo Conti e Vincenzo Mollica, il festival sta per cominciare. La prima serata del Festival inizierà subito dopo il PrimaFestival con Federico Russo che comunica l’ordine ufficiale delle esibizioni: aprirà Giusy Ferreri.

Stasera si aprirà il sipario del Teatro Ariston per accogliere la prima serata del 67° edizione del Festival di Sanremo condotta da Carlo Conti con Maria De Filippi.

Nella prima serata si esibiranno 11 i Big in gara: Al Bano, Alessio Bernabei, Clementino, Elodie, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri, Lodovica Comello, Ron, Samuel. Gli altri 11 invece avranno la loro performance nella seconda serata.

Gli ospiti  sono Tiziano Ferro con Carmen Consoli, Ricky Martin con un medley, Clean Bandit, Raoul Bova con Rocìo Munoz Morales. Ci sarà un omaggio a Luigi Tenco, verrà dato spazio al terremoto e a una campagna contro il bullismo, nella giornata nazionale contro questo tipo di violenza. Durante la serata  interveranno Paola Cortellesi con Antonio Albanese, Rocìo, Diletta Leotta, i cestisti Marco Cusin e Valentina Diouf.

Non sentiremo invece i brani dei Giovani delle Nuove Proposte che inizieranno la gara domani sera.

La diretta inizierà alle 20.30 con un’anteprima condotta da Federico Russo e poi  un video con tutte le canzoni non vincitrici ma che hanno avuto successo delle 66 edizioni della Kermesse. Su leonardo.it seguiremo, come da tradizione, la diretta con foto e commenti a caldo sulle performance degli artisti e racconteremo i fatti più divertenti di Sanremo 2017.