Inizia l’inverno e si torna a parlare della 66esima edizione del Festival di Sanremo 2016, edizione condotta per il secondo anno da Carlo Conti che ne firma anche la direzione artistica. Il Festival della Canzone Italiana di Sanremo è programmato dal 9 al 13 febbraio 2016 dal Teatro Ariston.

È stato ufficializzato il regolamento generale della kermesse per l’edizione 2016 sia per la gara dei Campioni sia per quella delle Nuove Proposte. 

Per quanto riguarda i Campioni in gara saranno 18 che si esibiranno 9 nella prima serata e i restanti nella seconda giornata di Festival. In queste primi due giorni i brani saranno giudicati sia dal pubblico con il televoto sia dalla giuria della sala stampa e al termine della seconda serata si avrà una prima classifica generale.

La terza serata è caraterizzata dalle Cover che i Campioni canteranno con vari ospiti sia italiani che internazionali. Anche in questa serata è previsto un voto misto tra giurie e televoto e il vincitore delle cover riceverà un premio. Lo scorso anno la serata delle cover lanciò Nek e la sua versione di Se Telefonando.

Nella quarta serata ci sarà una votazione con 3 giurie: pubblico, tecnica e demoscopica e le tredici canzoni più votate andranno in finale mentre tra le ultime 5 ci sarà una sfida e un ripescaggio: 14 canzoni accederanno alla finale di Sanremo 2016.

Nella serata finale le sessioni di voto precedenti vengono annullate e le tre giurie sono chiamate ad eleggere i tre brani del festival che andranno in finalissima per il leone di Sanremo 2016 e il vincitore avrà la possibilità di rappresentare l’Italia a Eurovision Song Contest.

Per quanto riguarda le Nuove Proposte non sono previste novità rispetto allo scorso anno  nelle prime tre serate ci saranno le sfide dirette tra i candidati e nella quarta verrà eletta la canzone vincitrice. Il voto della finale è affidato a 3 giurie (qualità, demoscopica e televoto) mentre le sfide preliminari saranno votate dal pubblico e dalla sala stampa.

Speriamo che Conti mantenga la cifra stilistica dello scorso anno con le esibizioni delle Nuove Proposte in apertura di puntata e non a notte inoltrata.

Ora dopo aver scoperto il meccanismo servono cantanti, co-conduttrici e polemiche perché anche questo è Sanremo.