La terza serata del Festival di Sanremo 2015 è da sempre quella caciarona, quella in cui nessuno si prende sul serio, quella del “tanto non c’è la gara” e così è successo anche quest’anno dove tutti hanno un po’ sbracato.

Partiamo dalla nuove proposte decisamente migliori di quelle della seconda puntata ma visto il mood della serata Conti si adatta subito e becca la prima gaffe infatti proclamando la vincitrice della gara tra Amara e Rakele, Conti ha alzato il braccio di Amara(vera vincitrice) ma ha annunciato: “Passa il turno Rakele”.

Inzia la gara e le vallette hanno la bocca impastata e non riescono bene a parlare questa sera, nessuno si lamenta e ci si ride sù.

Ascoltare i cantanti in gara con un inedito che interpretano cover non è sicuramente una delle idee più originali degli ultimi anni ma piace, sinceramente la scelta di eliminare i duetti ha reso un po’ meno interessante il tutto. ll non essere in gara ha rilassato la tensione e alcuni artisti hanno regalato delle performance notevoli come Nek, Malika, Chiara, Masini, Tatangelo. Intrippate più di tutte a fare una cover che rimanesse nella storia sono state Grazia Di Michele e Platinette ma anche Raf che per Rose Rosse si è presentato con il vestito a stampa rose rosse va in classifica.

Che dire degli ospiti: se Ferrero si è lamentato che Conti volesse cacciarlo, Luca e Paolo hanno divertito ma senza il loro stile irriverente di Ti Sputtanerò.

Samantha Cristoforetti ci parla dalla stazione spaziale internazionale ma viene introdotta come il collegamento con l’abbonato Rai vincitore dei biglietti del Festival. Conti è soddisfatto che dopo Albano e Romina è riuscito a riunire anche gli Spandau Ballet con Tony Hadley.

E come ha detto Arisa a inizio puntata commentando il suo infortunio “Teniamo duro, che fa figo e non impegna”. Scopri le emozioni e le risate nel racconto commentato minuto per minuto.

01.05 Nek vince la serata cover con Se Telefonando e viene omaggiato con il fiore cover ideato dai floricoltori di Sanremo, buona notte a domani.

nek vince la serata cover

01.03 La classifica finale vede 5° Dear Jack, 4° Moreno, 3° Marco Masini, 2° Il Volo, 1°Nek

00.52 Solita rassegna di Rocco Tanica.

00.44 arrivano i SAINT MOTEL con My Type a cui viene consegnato il disco di platino. Intanto continua il televoto per decidere la cover vincitrice che vincerà un nuovo fiore appena inventato a Sanremo.

00.25 Marco Masini prone Sarà per te un brano di Francesco Nuti, applausi dal teatro. Commovente. Vince la manche e si riapre il telefoto con i vincitori.

Masini omaggia Nuti

00.18 Malika Ayane ascoltava questa canzone quando era piccola, propone Vivere. Sobria, elegante e delicata… stupendo. Emma nel presentare Malika confessa di rimpiangere di non poter cantare.

Malika Vivere di Vasco

00.14 Se bruciasse la città per Nina Zilli, esibizione carica che fa riscoprire Ranieri.

Nina Zilli

00.10 Gianluca Grignani canta Vedrai vedrai di Tenco

Grignani Sanremo 2015

00.09 Il Volo vince la manche e si prosegue subito e torna Arisa (aiuto!)

00.01 Tornano Luca e Paolo e il matrimonio gay, pezzo simpatico ma niente a che vedere con quelli proposti nel Sanremo di Morandi, si può dare di più.

Matrimonio gay luca e paolo

23.52 Lara Fabian canta Sto male con la forza e la professionalità di una grande artista, è emozionatissima.

Lara Fabian emozionata

23.48 Arisa stralunata “Il dottore di Sanremo mi ha dato un anestetico, e sta facendo effetto” ed Emma non perde occasione per far polemica  ”Ho chiamato il dottore di Arisa, così risparmiamo anche sui comici. Visto che c’è l’austerity”.

arisa stralunata

23.44 Analisa in mini dress canta Ti sento. Arisa ha avuto un po’ di difficoltà a presentarla collezionando una gaffe dopo l’altra dando la colpa all’antidolorifico che ci consiglia a tutti insieme al nome del medico, alla pubblicità tutti a farsi un OKI. Annalisa convince ma se vince anche lei sono 3 gli amici di Maria vincitori.

Arisa e l'antidolorifico

23.41 Vittoria Puccini interpreta la Fallaci in un’intervista con le parole della grande scrittrice. La bellezza e la professionalità arriva al Festival con Vittoria Puccini che sceglie come sua canzone di Sanremo: quello che le donne non dicono della Mannoia.

Vittoria Puccini a Sanremo

23.33 Il Volo ha scelto Ancora che verrà eseguita dopo 24 anni a Sanremo, loro non erano nemmeno nati. Una canzone fatta alla maniera del Volo ma non male.

23.29 andiamo avanti con le cover, mancano ancora 8 cantanti e quindi 2 manche (la vedo lunga), arriva Lorenzo Fragola con Una città per cantare la sceglie perché cantare è quello che ama fare. La performance non convince e questa canzone è troppo impegnativa per un personaggio, giustamente, ancora troppo anonimo.

Lorenzo Fragola

23.19 Gli Spandau Ballet invitati a Sanremo 2015 perché Conti non era mai riuscito a intervistarli ? Molto bene comunque nel 2015 non c’è stata la folla che li attendeva nella città dei fiori. Eseguono un medley dei loro più grandi successi. Dedicano la performance Steve Strange il loro grande amico e frontman dei Visage morto da poco. Conti realizza il suo sogno con una mini-intervista e poi si bulla di essersi conservato meglio di loro.

Spandau Ballet Sanremo 2015

23.17 Ha vinto io che amo solo te dei Dear Jack. Ave Maria!

23.10 Vita spericolata è la canzone di Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, che ha portato un po’ di irriverenza e comicità che in queste serate è un po’ mancata. Ma perché non ha interagito con Arisa sarebbe stato uno scontro tra titani.

23.01 Alex Britti ha scelto Io mi fermo qui perché piace alla Mamma ed è l’ultima cosa che dice Giorgino al Tg1 prima di passare la linea al festival. La performance è stata intensa.

Britti io mi fermo qui Sanremo 2015.jpg

22.57 Bianca Atzei propone Ciao amore ciao che ormai è diventata la tassa da pagare nella serata cover visto che viene fatta un anno sì e l’altro pure tra gli ultimi Giusy Ferreri e Marco Mengoni.

bianca atzei ciao amore ciao

22.49 Grazia Di Michele e Platinette (e non Mauro Coruzzi) che si esibiscono in Alghero, Platinette nel pomeriggio ha promesso una grande performance. Cantano dentro una macchina alla Thelma e Louise, la performance è stata divertente se fossero state anche intonate sarebbe stato meglio. Coraggiose vediamo se saranno coraggiose anche a tornare ad Amici.

Platinette e Grazia di Michele Alghero

22.43 I Deak Jack ci riportano fino al 1962 quando Endrigo propone a Sanremo Io che amo solo te, Arisa che li presenta è scocciata dal rumore fatto per accordare la chitarra.

Io che amo solo te Dear Jack

22.42 Seconda manche vince Nek

22.35 Si prendono gioco di tutti da Gubitosi a Giletti a cui dicono ”hai fatto il culo a Capanna”, Arisa stralunata altro che Cristoforetti, Emma scambiata per Antonella Clerici, a Conti hanno detto metti un fiorentino in tv che spara caz**te e tutti lo seguono. Battuta anche sull’assenza di contro-programmazione “La De Filippi sabato non va in onda… ti credo ha tutto il cast qua”.

battute Luca e Paolo Sanremo 2015

22.28 arrivano Luca & Paolo con una canzone sul Festival, non potendo andare sulla politica si concentrano sugli artisti morti e il carrozzone che si muove intorno ai tristi eventi.

Luca e Paolo Sanremo 2015

22.22 Nek porta Se Telefonando scritta tra gli altri da Maurizio Costanzo (Ave Maria!) che la canta alla Nek, viene presentato da Emma che si muove sul palco come i bambini del coro dell’Antoniano vestita uguale alle gemelle di Shining ….ma perché ?

nek a Sanremo 2015

22.18 Nesli propone Mare, mare che dire non è pezzone ma lo fa bene, in mezzo rappa un po’ quindi sufficiente ma non mi convince.

Nesli Sanremo 2015

22.13 Chiara propone una canzone, per lei ancora modernissima, come Il volto della vita niente da dire brava brava brava e glitterosa.

Chiara Sanremo 2015

22.08 Si inizia con la seconda manche e i primi sono Biggio e Mandelli che propongono e la vita e la vita di Cochi e Renato, i ragazzi che ora si credono cantanti convincono.

biggio e mandelli

22.04 vince la prima manche Moreno, entra Rocio con un bellissimo abito di Armani Privè.

Rocio e Carlo Conti

21.56 Un momento magico ci colleghiamo con Samantha Cristoforetti dalla Stazione Spaziale Internazionale che è arrivata quasi alla metà della missione nello spazio. La sua canzone di Sanremo è Luce di Elisa e ci saluta tutti dallo spazio.

Samantha Cristoforetti Sanremo 2015

21.45 Anna Tatangelo propone Dio come ti amo, esecuzione ottima e presenza scenica invidiabile, vestito giusto … brava Anna!

Anna Tatangeo sanremo 2015

21.40 Arriva Moreno che presenta Una carezza in un pugno di Celentano (citofonate a Mattia Briga di Amici 2015), una versione molto audace che era a metà tra la sigla del villaggio turistico e un freestyle buttato la.

Moreno Sanremo 2015 celentano

21.38 Arisa alla fine c’è, scopriamo che è caduta per le scale ma lo show continua e lei sembra doppata ma la trovo sempre la più comica.

Arisa Sanremo 2015

21.35 Irene Grandi canta Se perdo te in un arrangiamento completamente nuovo costruito addosso allo stile rock della cantante toscana, piacevole.

21.33 Entra Emma la ragazza d’oro, perché vestita in oro, e lei specifica “anche di platino ultimamente”

21.28 il primo a scendere in campo è Raf con Rose Rosse e si presenta con un vestito con stampe di rose rosse, se avevamo un dubbio su quel che cantava ce lo ha tolto.

Raf Rose Rosse Sanremo 2015

21.26 Serata Cover vado a spiegare il meccanismo della serata: si gareggia a manche da 4 canzoni, ogni manche avrà un vincitore poi sfida tra i vincitori e verrà proclamata la canzone vincitrice.

21.23 Federico Paciotti (chitarrista dei Gazosa… si quello di WWW mi piaci tu) esegue una versione rock di ”E lucevan le stelle” la bellissima romanza dalla Tosca di Giacomo Puccini. Se si può fare la cover di Puccini si può farlo di qualsiasi canzone questo è il sottotesto della sigla della puntata.

Federico Paciotti Sanremo 2015

21.13 Questa sfida del tutto femminile vince Amara con il 58% dei voti. Ave Maria! (tra l’altro la corista è Eleonora Crupi)

Amara Sanremo 2015

21.02 Seconda sfida tra Amara e Rakele. Amara arriva da AreaSanremo e presenta Credo, e se quella faccia vi ricorda qualcuno lei è stata un amica di Maria De Filippi nel 2005 con il suo vero nome Erika Mineo. Rakele, 19enne napoletana, presenta Io non lo so cos’è l’amore e su twitter ha già una fan: Fiorella Mannoia.

20.49 Inizia la sfida Giovanni Caccamo che presenta Ritornerò a te, una ballata piacevole e lui una presenza importante sul palco che arriva all’Ariston dopo un tour nei salotti e club europei. Serena Brancale presenta Galleggiare scritta da lei che tra jazz e pop emoziona il teatro Ariston. Bravi entrambi ma c’è posto solo per uno e con il 68% vince Giovanni Caccamo.

Giovanni Caccamo Sanremo 2015

20.45 Carlo Conti inizia con il momento Barbara D’Urso e il ringraziamento per gli ascolti di ieri sera e poi via di corsa con la seconda parte della sfida delle Nuove Proposte. Giovanni Caccamo (autore anche della canzone di Malika Ayane) contro Serena Brancale

Caccamo e Brancale Sanremo 2015

20.35 Finisce il Tg1, un caffè e tutti pronti per commentare in diretta Sanremo 2015 la serata delle cover

20.32 Carlo Conti, in collegamento con il Tg1, annuncia che Arisa non ci sarà questa sera per un piccolo incidente

Arisa seconda serata Sanremo 2015

Tra poco meno di venti minuti inizierà la terza serata del Festival di Sanremo 2015 condotto da Carlo Conti con Arisa ed Emma.

Questa sera sul palco del teatro Ariston conosceremo gli altri quattro giovani per le nuove proposte: Giovanni Caccamo, Rakele, Amara e Serena Brancale

Mentre per la categoria Campioni si esibiranno tutti in gli artisti in gara al festival con un brano che ha fatto la storia del festival e sono (in ordine di scaletta):

Raf – Rose rosse (Massimo Ranieri)

Irene Grandi – Se perdo te (Patty Pravo)

Moreno – Una carezza in un pugno (Adriano Celentano)

Anna Tatangelo – Dio come ti amo (Domenico Modugno – Gigliola Cinquetti)

Biggio e Mandelli – E la vita e la vita (Cochi e Renato)

Chiara – Il volto della vita (Caterina Caselli)

Nesli – Mare mare (Luca Carboni)

Nek – Se telefonando (Mina)

Dear Jack – Io che amo solo te (Sergio Endrigo)

Grazia di Michele e Platinette – Alghero (Giuni Russo)

Bianca Atzei – Ciao amore ciao (Luigi Tenco)

Alex Britti – Io mi fermo qui (Dik Dik e Donatello)

Lorenzo Fragola – Una città per cantare (Ron)

Il Volo – Ancora (Edoardo De Crescenzo)

Annalisa – Ti sento (Matia Bazar)

Lara Fabian – Almeno tu nell’universo (Mia Martini)

Gianluca Grignani – Vedrai vedrai (Luigi Tenco)

Nina Zilli – Se bruciasse la città (Massimo Ranieri)

Malika Ayane – Vivere (Vasco Rossi)

Marco Masini – Sarà per te (Francesco Nuti)

Gli ospiti della serata saranno i Spandau Ballet, Saint Motel e la loro musica, Luca & Paolo per lo spazio comico e un collegamento con Samantha Cristoforetti dalla stazione spaziale internazionale.

Diverititevi a seguire con noi il festival e commentare nei social con l’hashtag #LeoSanremo