La prima serata del Festival di Sanremo 2015 targato Carlo Conti è stata quello che tutti un po’ si aspettavano, il classico Festival di baudiana memoria confezionato dal più maniacale, preciso e rappresentativo conduttore della televisione di stato. Difficile trovare difetti ma altrettanto difficile trovar dei pregi, la puntata è stata ben costruita nei tempi e nel ritmo ma fredda dal punto di vista emotivo. L’inizio mi ha ricordato tanto l’ingresso dei Telegatti degli anni 90 con il red carpet, gli artisti e il sottofondo sorrisi is magic.

Carlo Conti si è mostrato una macchina che non ha fatto trasparire l’emozione del suo primo Festival mentre le ragazze erano relegate al ruolo di vallette.

Emma talmente emozionata che balbettava tanto da sembrare impreparata al ruolo mentre Arisa, con il suo stile sempre fintamente serio, è stata la rivelazione comica della serata. Ad esempio alla prima uscita ha commentato “Doveva essere un’uscita trionfale e invece è un’uscita da pippa”. Strepitosa l’esibizione in duetto sulla musica de Il Carrozzone.

Rocio è la bella, ben vestita che parla poco ma a Sanremo ci vuole.

Le esibizioni dei cantanti non hanno sconvolto e tutti hanno scelto canzoni nelle loro corde, sicuramente le esibizioni migliori sono state quelle delle donne da Malika a Chiara passando per Annalisa. Nesli e Grignani hanno le canzoni meno adatte mentre la strana coppia Coruzzi-Di Michele hanno creato un momento molto intimo sul palco.

La punta di diamante della prima puntata sono stati sicuramente gli ospiti e Tiziano Ferro ha dimostrato di essere uno dei migliori cantanti e show man che possiamo esportare nel mondo presentandoci in maniera perfetta, in uno stile contemporaneo e italiano, i suoi pezzi storici e la bella musica italiana.

La reunion in terra italica di Albano e Romina Power è stata la ciliegina sulla torta di un festival incentrato sulla musica italiana e che non cerca la polemica neanche quando Albano racconta che Romina: “C’è stato un periodo in cui mi faceva cantare solo in tribunale. Poi è stato giusto recuperare il grande rispetto”.

L’intervento comico di Siani non è stato dei più brillanti anche perché ha utilizzato un repertorio già conosciuto senza portare molta innovazione che ha scatenato l’ira dei social rivolgendosi a un bambino sovrappeso: “Ci entri nella poltrona? Da lontano pensavo fosse una comitiva”

Interessante l’esibizione degli Imagine Dragons molto minimalista e pulita.

I punti dolenti della puntata son stati gli ospiti estemporanei che sono risultati fuori contesto sia per il momento Barbara D’Urso con l’ospitata della famiglia più numerosa d’Italia sia per il momento Che Tempo Che Fa e il medico di Emergency guarito dall’ebola.

La Classifica parziale della prima serata di Sanremo 2015 vede tra i primi sei, e quindi salvi al momento, Dear Jack, Malika, Chiara, Nesli, Annalisa e Nek mentre a rischio eliminazione Lara Fabian, Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi, Gianluca Grignani e Alex Britti.