E’ Rocco Hunt il giovane vincitore delle Nuove Proposte del 64° Festival di Sanremo con la canzone Nu juorno buono. Entusiasta il 19enne ha battuto al televoto gli altri tre concorrenti rimasti in gara, Zibba, Diodato e The Niro, con il 75% dei voti al televoto. Riceve il premio tra la gioia e le lacrime e urla “Non ho vinto io, ha vinto la gente”.

Rocco Pagliarino è il suo vero nome, nato a Salerno, quando aveva 11 anni ha sentito un pezzo rap e ne è rimasto folgorato. Hunt è il nome con cui firmava i suoi graffiti. La sua giovane età e la profondità delle parole della sua canzone ha evidentemente colpito non solo gli addetti al lavori, ma anche il pubblico votante (qui le sue dichiarazioni in conferenza stampa).

Il giovane cantante qualche ora fa aveva già vinto il premio Assomusica, assegnato dall’Associazione italiana degli organizzatori e produttori di spettacoli musicali dal vivo e consegnato nella sala stampa del Teatro Ariston. Un riconoscimento dedicato alla sua terra, la Campania che lui definisce con orgoglio “la terra del sole piuttosto che la Terra dei fuochi“. Proprio la sua bella regione è la protagonista del brano vincitore di Sanremo assegnato dall’Associazione italiana degli organizzatori e produttori di spettacoli musicali dal vivo e consegnato nella sala stampa del Teatro Ariston.

(Foto by InfoPhoto)