Dopo tante voci, rumors, mezze verità e cose dette e non dette, finalmente è arrivata l’ufficialità sui 14 cantanti che prenderanno il via al concorso big del Festival di Sanremo (PER APPROFONDIMENTI LEGGI QUI). Arisa, Noemi, Raphael Gualazzi con Bloody Beetroots, Perturbazione, Cristiano De André, Renzo Rubino, Ron, Frankie Hi-Nrg, Giuliano Palma, Riccardo Sinigallia, Francesco Renga, Antonella Ruggiero, Giusy Ferreri, Francesco Sarcina.

Ecco i nomi dei big. Molti i cantautori al via, per alcuni si tratta di un vero e proprio ritorno. Ma mancano i nomi delle “vecchie glorie” stile Albano o Toto Cutugno: “Sarà un’edizione all’insegna della contemporaneità – ha detto Fabio Fazio, confermato alla conduzione del Festival anche per questa stagione - nella scelta dei nomi in gara abbiamo cercato, oltre alla presentazione del classico, di essere contemporanei. Sono pezzi che ci sembrano interessanti per il mercato, per le radio, per i telespettatori. La parola d’ordine di questa edizione credo sia contemporaneità”. 

Il Festival di Sanremo 2014 (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANNUNCIO PRECEDENTE) prenderà il via il 18 febbraio per concludersi il 22. Al fianco di Fazio, ci sarà ancora Luciana Littizzetto. Ogni big in gara proporrà inizialmente due brani. Uno verrà scartato e con l’altro correrà per la finale. Ecco il cartellone completo:

Arisa: Lentamente e Controvento
Noemi: Bagnati dal sole e Un uomo è un albero
Raphael Gualazzi feat. Bloody Beetroots: Liberi o no e Tanto ci sei
Perturbazione: L’unica e L’Italia vista dal bar
Cristiano De André: Invisibili e Il cielo è vuoto
Renzo Rubino: Ora e Per sempre e poi basta
Frankie Hi-Nrg: Pedala e Un uomo è vivo
Giuliano Palma: Così lontano e Un bacio crudele
Riccardo Sinigallia: Prima di andare via e Una rigenerazione
Antonella Ruggiero: Quando balliamo e Da lontano
Giusy Ferreri: L’amore possiede il bene e Ti porto a cena con me
Francesco Renga: A un isolato da te e Vivendo adesso
Francesco Sarcina: Nel tuo sorriso e In questa città
Ron: Un abbraccio unico e Sing in the rain

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LA SCENOGRAFIA DI SANREMO 2014